/ Cronaca

Cronaca | 11 febbraio 2022, 16:46

Cuneo dice addio ad Alfredo Ravizza, stimato e benvoluto gioielliere del centro storico

Aveva 80 anni. Con la moglie Maresa e la figlia Barbara, trent'anni fa, aveva aperto la gioielleria in via Roma. Innamorato del calcio, era stato dirigente del Cuneo. Era un grande tifoso della Juve

Cuneo dice addio ad Alfredo Ravizza, stimato e benvoluto gioielliere del centro storico

Cordoglio a Cuneo per la morte di Alfredo Ravizza, storico e conosciutissimo commerciante della città. Se ne è andato a 80 anni, circondato dall'affetto della moglie Maresa e dei figli Barbara e Alberto, dopo una malattia.

Era un uomo sempre allegro, con la battuta pronta, buono e generoso, pronto a tendere la mano a chiunque ne avesse bisogno. Così lo ricorda chi lo ha conosciuto.

Titolare di un colorificio, trent'anni fa decise, assieme alla moglie Maresa Quaranta e alla figlia Barbara, di aprire la gioielleria di via Roma 62, che porta il suo nome. La moglie aveva lasciato l'attrività con il fratello per lanciarsi in una nuova avventura con la famiglia. Nel 1980 gli venne conferita l'onorificenza di Commendatore della Repubblica, di cui andava molto fiero.

Negli anni '80 era diventato dirigente del Cuneo Calcio 80. Perché era il calcio la sua grandissima passione. Il Cuneo e ancor più la Juventus, squadra di cui era un tifoso sfegatato. 

L'ultimo saluto lunedì 14 febbraio alle 10 in Duomo a Cuneo, in via Roma, in quella strada dove aveva lavorato per decenni e dove era un riferimento per tutti, anche solo per una parola buona.

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium