/ Sport

Sport | 11 febbraio 2022, 22:10

LIVE. Volley, Finale Coppa Italia A2M. Cuneo pareggia i conti con Reggio Emilia: 25-16 nel secondo set

Trascinati da Wagner e da un grande Botto i piemontesi si sbloccano e riportano la sfida in parità

Un grande Wagner porta Cuneo a pareggiare i conti nel secondo set (Foto di Valerio Giraudo)

Un grande Wagner porta Cuneo a pareggiare i conti nel secondo set (Foto di Valerio Giraudo)

Situazione di parità al palazzetto di Cuneo: dopo il 22-25 per Reggio Emilia nel set d'apertura, la BAM Acqua S. Bernardo vince il secondo 25-16 

PRIMO SET. Il primo break dell'incontro è opera di un muro di Reggio  Emilia per il 2-4, poi arriva il muro di Cominetti su Wagner e siamo 3-6 per gli emiliani. Botto schiaccia fuori una palla in diagonale, Cominetti gioca un perfetto mani-out sul muro di Cuneo e sul punteggio di 7-12 arriva il primo time out di coach Senriotti. Grandissimo muro di Zamagni a fermare ancora Wagner (10-16) poi arriva il primo break dei piemontesi su errore in attacco di Cantagalli che vale il 13-17, ma Preti mette fuori la pipe cui fa seguito un altro muro ospite su Preti, che lascia il campo per Tallone, e Reggio vola 13-20. Cuneo prova a reagire: pipe vincente per capitan Botto (16-22), diagonale vincente di Wagner (17-22), poi arriva un ace di Tallone e l'attacco vincente del brasiliano che costringe Mastrangelo ad interrompere il gioco sul 21-24. Sulla  battuta di Tallone Cominetti sbaglia l'attacco e siamo 22-24: esce Held per Marretta, Cantagalli è murato, ma il muro di Cuneo nel ricadere commette invasione e regala il 22-25 a Reggio Emilia che va sull'1-0

SECONDO SET. Per Cuneo resta in campo Tallone al posto di Preti ed il giovane biancoblu mette subito a terra il punto dell'1-0. Poi Wagner ferma Held, Sighinolfi blocca Cantagalli e siamo 5-1 per i padroni di casa. Altro muro di Wagner, sempre su Held, Cuneo scappa 6-1, il brasiliano si ripete ancora su Held dopo una strepitosa difesa di capitan Botti: 7-1 con time out per Mastrangelo. Si riprende, arriva l'errore in attacco di Tallone che porta Reggio Emilia a -4 (7-3), poi il muro di Cantagalli su Botto segna il punto del 9-6, ma l'opposto brasiliano sbaglia la palla del nuovo +5 biancoazzurro (12-7). Coach Mastrangelo lo sostituisce con Suraci, mentre Cominetti gioca il mani e fuori che regala ai suoi il punto del -3 (12-9), ma subito dopo Suraci attacca fuori il diagonale del 15-10 Cuneo. Botto affonda il colpo in diagonale, poi si ripete in pallonetto e siamo 21-14. Gran difesa del libero Bisotto, che propizia in terzo punto consecutivo del capitano di Cuneo: 22-14. Set ball su errore in battuta di Cominetti (24-16), chiude l'errore di Suraci.

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium