/ Sport

Sport | 06 marzo 2022, 10:30

Volley A2M. "La SuperLega? Noi siamo pronti". Il manager marketing di Cuneo Volley, Davide Bima: "Salire in A1 per restarci" (VIDEO)

Dal rapporto con le aziende, a quello con le istituzioni, fino all'organizzazione di eventi che supportino il business degli sponsor: il dirigente scopre le carte della società cuneese

Davide Bima, general marketing di Cuneo Volley: "Sono orgoglioso del mio lavoro"

Davide Bima, general marketing di Cuneo Volley: "Sono orgoglioso del mio lavoro"

Dal rapporto con le aziende, a quello con le istituzioni, fino all'organizzazione di eventi che possano supportare il business di chi lavora insieme con Cuneo Volley.

In una lunga video-intervista, il manager marketing della società cuneese di volley maschile, Davide Bima, racconta ai microfoni di Targatocn.it la crescita di questa realtà che, nata nel 2018, in poco più di tre anni è riuscita a gettare le basi per un futuro che la vuole proiettata verso la massima serie del volley italiano. 

"Noi siamo pronti - racconta Bima - anche se siamo consapevoli che il massimo giudice è il campo. Quest'anno le squadre agguerrite sono tante e ne salirà una sola, ma nella nostra progettualità questa è la prima stagione nella quale succedesse non saremmo impreparati. E se non sarà quest'anno resta comunque il nostro obiettivo a breve termine".

Tornare in SuperLega sarebbe un sogno che si avvera per tutto l'ambiente cuneese, ma il problema di ogni società è quello di restare nella massima serie una volta raggiunta. Sotto questo punto di vista il manager marketing sembra tranquillo: "Ovvio che se riuscissimo a salire non potrebbe essere per una comparsata. Per la A1 è necessario avere una struttura solida, in grado di sostenere la categoria in ogni reparto, da quello societario, al marketing: noi abbiamo lavorato bene e posso affermare che siamo in grado di supportare la SuperLega".

Davide Bima ama molto il suo ruolo: "Il mio è un lavoro gratificante - dice - e da un mese a questa parte, da quando cioè abbiamo raggiunto la finale di Coppa Italia, lo è ancora di più. Le aziende del territorio stanno rispondendo in modo entusiasta e di questo ne sono orgoglioso".

Tra gli ultimi arrivi (ultimo in ordine di tempo l'accordo firmato in settimana con Nord Engineering, azienda leader del settore dello smart waste management) anche la prestigiosa partnership con l'aeroporto "Langhe ed Alpi del Mare" di Cuneo Levaldigi: "Un accordo che a mio avviso può innalzare di molto la nostra immagine - sostiene il direttore marketing biancoblu -. Al terminal degli arrivi i passeggeri trovano le gigantografie di squadra e dei singoli giocatori accanto alla scritta 'Benvenuti nella terra del volley'. Un motivo di orgoglio per la società, ma anche di tutta la città di Cuneo, per questo voglio ringraziare di cuore la direttrice dello scalo, Anna Milanese, che ha creduto da subito nella partnership".

Per Davide Bima la pallavolo oggi è un lavoro, ma è stato e continua ad essere anche un grande amore: "Come tutti i cuneesi mi sono avvicinato al volley seguendo come tifoso al palazzetto le imprese della squadra che allora lottava per lo scudetto. Poi sono passato dall'altra parte della barricata: lavorando all'Asics, per anni sponsor tecnico della squadra, ho mosso i miei primi passi nel mondo del marketing legato al volley cuneese".

Spesso il rapporto tra società sportive ed istituzioni politiche è conflittuale, anche in questo ambito Cuneo Volley sembra invece aver instaurato un legame particolare: "C'è molta collaborazione - chiude Davide Bima - ed è importantissimo. Esiste un vero e proprio interscambio di opinioni e situazioni. Stiamo avanzando molti progetti e le istituzioni, a partire dal Comune di Cuneo ma anche Provincia e Regione Piemonte, ci stanno supportando con il loro pieno appoggio".

Insomma, le fondamenta sono gettate, non resta che attendere il responso del campo.

Vi proponiamo la lunga chiacchierata con Davide Bima nel video a seguire.

 

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium