/ Attualità

Attualità | 25 marzo 2022, 13:25

Contagi a Bra, +36% in sette giorni. Fogliato: "Non è ancora ora di abbassare la guardia"

Nell’ultimo aggiornamento del Comune 105 domiciliati positivi, 28 in più di una settimana fa. Due i ricoverati a Verduno

Contagi a Bra, +36% in sette giorni. Fogliato: "Non è ancora ora di abbassare la guardia"

Come indicato dalla mappa della Regione sull’andamento del contagio in Piemonte, aggiornata a ieri, giovedì 24 marzo, sono 105 i domiciliati a Bra attualmente positivi al coronavirus. Due i cittadini braidesi a oggi ricoverati all'ospedale "Michele e Pietro Ferrero" di Verduno.

“Come da trend territoriale e nazionale, dopo settimane di progressivo calo, purtroppo i contagi sono tornati a crescere anche in città (+28 dalla scorsa settimana) – commenta il sindaco Gianni Fogliato –. Seppur con numeri ancora contenuti rispetto a precedenti picchi, questo dato ci restituisce un segnale importante: non è ancora il momento di abbassare la guardia. E’ fondamentale mantenere uno scrupoloso rispetto delle misure di prevenzione e procedere – per i cittadini ancora scoperti o con ciclo da completare – sul fronte vaccini. In merito, i dati dell’Asl Cn2 fotografano una situazione quasi statica: in 15 giorni, nel periodo dal 7 al 21 marzo, le persone vaccinate con almeno una dose in città sono cresciute solo di 30 unità (24.328 al 7/3 vs 24.358 al 21/3) e quelle con due dosi di 163 (21.662  vs 21.825), mentre per le terze dosi si registra un +271 (18.998 vs 19.269). Non è mai troppo tardi per essere protetti: maggiori informazioni su www.ilPiemontetivaccina.it”.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium