/ Eventi

Eventi | 29 marzo 2022, 11:29

Serata del progetto Sai al Cinema Monviso di Cuneo

Appuntamento giovedì 31 marzo

Serata del progetto Sai al Cinema Monviso di Cuneo

Giovedì 31 marzo, presso il cinema Monviso di Cuneo (via XX Settembre, 14), si terrà un evento pubblico organizzato dal progetto SAI (Sistema di Accoglienza e Integrazione) in collaborazione con il Comune di Cuneo. La serata, che comincerà alle ore 20,30, sarà strutturata in due parti.

Durante la prima sarà ospite l’avvocata Alessandra Ballerini, specializzata in diritti umani e immigrazione, consulente della Commissione diritti umani del Senato, attiva in numerosi ambiti di interesse sociale e legale della famiglia di Giulio Regeni: con lei, i rappresentanti del SAI daranno vita a un dialogo volto a connettere il tema del diritto d’asilo con le esperienze concrete di accoglienza e di integrazione che quotidianamente vengono praticate sui territori della provincia e nei bacini nei quali opera il SAI.

La seconda parte della serata, invece, sarà dedicata alla proiezione del documentario King Hair. Cinque storie dal mondo, prodotto dal SAI e realizzato da Sergio Pozzi e
Simone Drocco, con le musiche originali di Morro Kanuteh.

Il lavoro, realizzato tra aprile e giugno dello scorso anno, ripercorre e intreccia le storie di 5 persone (un barbiere, una studentessa, un ex calciatore, una cuoca e un pastore) che – provenienti da continenti diversi – da tempo vivono sul territorio cuneese. «Il documentario», spiegano gli autori, «lascia la parola ai suoi protagonisti, seguendoli tra scuola, lavoro, difficoltà nel cercare una casa e fatiche della burocrazia.

Un vero e proprio spaccato di vita che intende raccontare uno dei molti aspetti della migrazione e dell’accoglienza
dal punto di vista di chi li vive sulla propria pelle».

Alla proiezione del docufilm seguirà infine un dibattito tra alcuni dei protagonisti della pellicola presenti in sala e il pubblico.

Il senso complessivo dell’evento è legato all’esigenza, da parte dei molti operatori, degli enti e dei professionisti che lavorano nel progetto, di condividere con la cittadinanza il senso profondo e la portata di un lavoro che da anni si sviluppa sul nostro territorio.

Come affermato dai responsabili del SAI, «le persone che accogliamo innescano inevitabilmente un cambiamento; tuttavia, anche la società deve cambiare a sua volta, garantendo quello ‘spazio’ necessario per eliminare la segregazione e, in questo modo, evolvere nella costruzione di nuove comunità davvero inclusive.

Solo così l’accoglienza e l’integrazione smettono di essere una ‘faccenda’ degli operatori sociali, dei professionisti e dell’Ufficio politiche sociali del Comune di Cuneo, diventando una questione di tutti, della collettività: perché l’accoglienza diventi davvero emancipante, è necessario che la persona accolta si possa connettere con il sistema dei servizi, con quello del welfare e con le reti affettive delle nostre città, e ciò deve valere per tutte le persone escluse o a rischio di esclusione sociale».
L’ingresso all’evento è libero e gratuito fino a esaurimento dei posti. È tuttavia
obbligatoria la prenotazione, che può essere effettuata mandando una mail a
segreteria@coopmomo.it o telefonando al numero 0171 697689.
Per accedere alla sala è necessario essere in possesso del Green Pass e della
mascherina FFP2.

Per informazioni visitare il sito www.saicuneo.it

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium