ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Economia

Economia | 30 aprile 2022, 10:00

Tartuflanghe dedica la tartufaia di Piobesi d’Alba al “Comm. ROBERTO PONZIO” Piobesi d’Alba, 14 maggio 2022

Sabato 14 maggio 2022, la tartufaia sita in Piobesi d’Alba sarà inaugurata al pubblico e intitolata al Commendatore Roberto Ponzio il quale, nel suo storico negozio di Alba, con passione e lungimiranza, ha valorizzato il Tartufo Bianco, rendendolo celebre in tutto il mondo

Tartuflanghe dedica la tartufaia di Piobesi d’Alba al “Comm. ROBERTO PONZIO” Piobesi d’Alba, 14 maggio 2022

Sabato 14 maggio 2022, la tartufaia sita in Piobesi d’Alba sarà inaugurata al pubblico e intitolata al Commendatore Roberto Ponzio il quale, nel suo storico negozio di Alba, con passione e lungimiranza, ha valorizzato il Tartufo Bianco, rendendolo celebre in tutto il mondo.

Paolo Montanaro, CEO di Tartuflanghe, dichiara “E’ per noi un onore dedicare una delle nostre tartufaie storiche a colui che, con il suo lavoro, ha ispirato la generazione dei miei genitori, che hanno fondato l’azienda nel 1975. Grazie al Comm. Ponzio il Tartufo Bianco d’Alba è oggi un prodotto di qualità, riconosciuto in tutto il mondo per il suo prestigio e l’unicità.” 

La prima parte dell’evento si terrà in tartufaia e prevede la partecipazione dell’Avvocato Roberto Ponzio, figlio del Commendatore e del Dottore forestale Enrico Vidale, che illustrerà l’impianto della tartufaia, la sua gestione con tecniche innovative, le specie arboree e le caratteristiche dei Tartufi presenti.

 

La seconda parte della giornata si terrà presso la sede di Tartuflanghe, con un approfondimento didattico dal titolo “Quale futuro nella produzione di tartufo nelle Langhe, Roero e Monferrato?” ed interventi del Dottore forestale Enrico Vidale, del Dott. Edmondo Bonelli, del Dott. Nicola Andrighetto e del Dott. Luigi Scappini.

 

L’evento è gratuito ed aperto al pubblico, previa iscrizione. Le adesioni verranno accettate fino ad esaurimento dei posti disponibili e si potranno inviare fino al 7 maggio 2022 tramite email visit@tartuflanghe.com o telefonando al numero 0173 361414.

Il ritrovo sarà presso la sede di Tartuflanghe di Piobesi d’Alba, in località Catena Rossa 7 alle ore 9,30 del mattino.

Sarà un’occasione unica anche per conoscere la realtà di Pedemontis, l’azienda che gestisce e cura le tartufaie di Tartuflanghe: un’azienda agricola promiscua dove bosco e tartufaie, vigne e noccioleti, pratiche agricole e animali respirano all’unisono, condividendo uno spazio di cooperazione che rafforza la vitalità dell’ambiente e regala eccellenze di rara perfezione.

Tartuflanghe

Dal 1975 contribuiamo allo sviluppo della creatività gastronomica. Le nostre radici albesi ci hanno portato a immaginare il Tartufo in forme, contesti e modalità d’uso inediti. Si metteva “sopra” le tagliatelle e noi lo abbiamo messo “dentro”. Si conservava solo un paio di giorni, e noi lo abbiamo crio-essiccato. Era un prodotto per pochi, così lo abbiamo offerto a tutti, per tutte le occasioni: dai raffinati piatti gourmet ai semplici momenti di piacere.

L’eccellenza nella gestione della filiera e della trasformazione ci ha permesso di instaurare una relazione speciale con l’altissima ristorazione mondiale, che concorriamo a innovare attraverso una costante ricerca e sviluppo nei nostri laboratori artigianali. I nostri prodotti, dal salato al dolce, sono stati premiati nei principali contesti internazionali e sono perfino andati nello spazio.

 

Pedemontis

Pedemontis è l’agricoltura del futuro.

Un’azienda agricola promiscua dove bosco e tartufaie, vigne e noccioleti, pratiche agricole e animali respirano all’unisono, condividendo uno spazio di cooperazione che rafforza la vitalità dell’ambiente e regala eccellenze di rara perfezione.

Pedemontis accudisce e cura oltre 40 ettari di boschi e vigneti sulle colline di Langhe, Roero e Monferrato, ai piedi delle Alpi. Zone marginali, spesso strappate all’abbandono, pazientemente riportate in vita per contribuire a un progetto che fa della sostenibilità la sua principale missione produttiva. Pedemontis produce ossigeno e respira l’aria pulita dei suoi boschi. È il sogno di un’agricoltura che non lascia traccia carbonica sull’ambiente, che “ispira” e favorisce la naturale simbiosi tra natura spontanea, agricoltura e ambiente umano.

Pedemontis è il profumo del Piemonte: Tartufo Bianco d’Alba, vini pregiati, nocciole ed eccellenze agroalimentari che incarnano la memoria olfattiva e l’essenza della Regione più acclamata e rinomata della gastronomia internazionale.

Files:
 25790 locandina-in.tartufaia-ponzio (1.4 MB)

Informazione pubblicitaria

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium