ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Attualità

Attualità | 19 maggio 2022, 14:19

Un cumulo di macerie al posto della vetreria di Vernante, nel pieno centro del paese

Chi deve provvedere? Il sindaco Dalmasso: "Si tratta di inerti, non c'è pericolo per la salute pubblica. Per cui non posso obbligare la proprietà ad intervenire. Siamo comunque in contatto e in trattative"

Un cumulo di macerie al posto della vetreria di Vernante, nel pieno centro del paese

Da circa due mesi è stata demolita l'ex vetreria di Vernante. Una struttura di 25.000 metri quadri abbandonata nel lontano 1978 e da allora divenuta un vero ecomostro, una bruttura per il paese e l'intera valle Vermenagna.

Cosa ne è rimasto? Un cumulo di macerie che fa pensare ad una discarica in centro al paese, visibile da chiunque passi sulla statale 20. Come evidenzia un cittadino, "nessuno ha provveduto alla rimozione del materiale oggetto di demolizione. Sembra che sia stato rimosso e portato via solamente il materiale ferroso".

Chi se ne deve occupare? Il Comune? La ditta che ha provveduto alla demolizione. Nessuno risponde. "E a Vernante abbiamo uno scempio ambientalistico in pieno paese".

Una vicenda, quella della vetreria, che incrocia la storia del paese e della valle degli ultimi decenni. L'area è centralissima, si presterebbe a tanti progetti di rivalutazione e recupero, ma al momento non c'è nulla di concreto. Si era parlato di un'area abitativa, ma in paese gli appartamenti vuoti sono già numerosi. Farne un'area residenziale non sarebbe opportuno, come conferma il primo cittadino Gian Piero Dalmasso, interpellato sulla questione.

"Quella è un'area privata e non ho strumenti, come sindaco, per obbligare la proprietà a rimuovere le macerie - sottolinea Dalmasso. Non costituiscono pericolo per la cittadinanza, in quanto si tratta di inerti, senza conseguenze per la salute pubblica. Un privato interviene se ha interesse a farlo o se è costretto in quanto sussiste una situazione di insalubrità. E qui non c'è nessuna delle due condizioni. Siamo in trattative con i proprietari per la chiusura di un varco nella recinzione dell'area, così come abbiamo chiesto di mitigare l'aspetto visivo. Stiamo lavorando per un recupero di tutta l'area. Personalmente non credo che si procederà con il piano presentato nel 2012. Per quanto riguarda la parte che verrà destinata all'amministrazione, ne faremo degli spazi pubblici a vantaggio della comunità di Vernante".

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium