/ Curiosità

Curiosità | 20 maggio 2022, 13:01

Avis Madonna del Pilone in continua crescita: serata conviviale organizzata e animata dai giovani donatori

Una serata formativa per sensibilizzare i giovani sull’importanza di donare con continuità

Avis Madonna del Pilone in continua crescita: serata conviviale organizzata e animata dai giovani donatori

Sabato 14 maggio, Avis Madonna del Pilone con il Presidente Claudio Testa, ha organizzato una serata Giro Pizza presso l’asilo di Madonna del Pilone, per divulgare la cultura del dono del sangue soprattutto ai giovani. C’è stata una grandissima partecipazione, 130 iscritti, tra donatori e sostenitori di questa bella realtà. Tra i presenti alla serata c’era Luca Blengino, consigliere di maggioranza del Comune di Cavallermaggiore e Davide Sannazzaro, sindaco di Cavallermaggiore.

L’Avis di Madonna del Pilone sta portando avanti iniziative che non solo coinvolgono i giovani ma li rendono veri protagonisti della programmazione della vita associativa. Il Giro Pizza dell’altra sera è stato un momento di festa e molto formativo grazie alla presenza dell’Associazione Amami. Con un energia positiva di questo genere non mi stupiscono gli ottimi risultati che il direttivo sta ottenendo” - dichiara il sindaco di Cavallermaggiore, Davide Sannazzaro.

Ospite d’onore della serata è stato il Presidente dell’Associazione Amami, Associazione Malati Anemia Mediterranea Italiana, Andrea Tetto, che è stato invitato per dare una testimonianza e per sensibilizzare soprattutto i giovani sull’importanza di non donare sporadicamente ma con continuità dato che si può donare il sangue anche 4 volte all’anno.

Il Presidente dell’Associazione Amami, Andrea Tetto, ha enfatizzato la problematica della talassemia, una malattia ereditaria che provoca la distruzione continua dei globuli rossi. In Italia, soprattutto in Sardegna, ci sono circa 7000 malati; l’anemia cronica può essere compensata solo con trasfusioni periodiche, anche due volte al mese e già dai 6 mesi di vita e nei malati più gravi servono fino a 50 sacche di sangue  donato dai volontari all’anno. Unito a una serie di farmaci che riducono gli effetti collaterali dovuti alle frequenti trasfusioni, il sangue donato da volontari è l’unica terapia che consente a migliaia di pazienti talassemici di avere una buona qualità di vita.

L’Avis di Madonna del Pilone, in continua crescita con 17 nuovi donatori nell’ultimo anno di cui l’80% giovani, ha organizzato la serata Giro Pizza per ringraziare tutti i sostenitori, gli associati e per richiamare l’attenzione dei giovani.

Si sente sempre dire che i giovani sono il futuro e di puntare sui giovani ma in realtà concretamente molte associazioni non lo fanno anche perché usano iniziative o linguaggi non adatte a loro” - dichiara il presidente Avis di Madonna del Pilone Claudio TestaNoi come Avis Madonna del Pilone per comunicare con i giovani abbiamo potenziato i social network come Facebook e Instagram; li responsabilizziamo inoltre affidando loro l’organizzazione di varie iniziative. Per noi i giovani non sono il futuro ma sono il presente!

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium