/ Attualità

Attualità | 20 maggio 2022, 07:10

"Prendi un libro, lascia un libro": Mondovì Piazza si arricchisce con la "Piccola Libreria Libera"

L'iniziativa di bookcrossing è stata ideata da Spazio Telamundi in collaborazione con il Collettivo Rivoltosa

"Prendi un libro, lascia un libro": Mondovì Piazza si arricchisce con la "Piccola Libreria Libera"

Prendi un libro, lascia un libro. Nasce con questo spirito la "Piccola libreria Libera", inaugurata lo sorso venerdì 13 maggio, sotto i portici soprani di piazza Maggiore a Mondovì. Un modo per mettere in circolo la cultura e invitare a leggere.

Nella culla del barocco piemontese un piccolo cofanetto in legno raccoglie storie e avventure, pronte per essere condivise e scambiate. 

L'iniziativa è dello Spazio Telamundi, in collaborazione con il Collettivo Rivoltosa.

"Già da un po' di tempo, volevamo allestire di fronte all'ingresso del palazzo (Piazza Maggiore 7 Mondovì Piazza), un piccolo angolo dedicato allo scambio autogestito di libri, più comunemente chiamato bookcrossing." - spiega Colomba Ferraris di Spazio Telamundi - "Una volta realizzato il mobiletto per accogliere i libri e accorpate le idee, abbiamo voluto trovare un'occasione per inaugurarlo. Grazie al supporto di Susanna Gianotti di Raccontare Storie abbiamo deciso di proporre un piccolo concorso di scrittura creativa; “Scrivici un racconto". Il tema, taglia e cuci, è stato facile da trovare, visto che la nostra Associazione culturale offre principalmente corsi di cucito sartoriale dando ampio spazio agli aspetti artistici e culturali dell'artigianato”.

I racconti più interessanti sono stati letti ad alta voce da due attori in occasione dell'inaugurazione, evento che è stato ribattezzato “Telaracconto”.

"Abbiamo pensato anche di stampare gli scritti più significativi, pubblicando “Taglia e cuci”, un libretto, contenente dieci racconti selezionati tra i molti ricevuti durante il concorso. Ad oggi, a distanza di pochissimi giorni, si notano già i primi libri spostati, presi, scambiati e riportati e di questo siamo molto felici. Grazie all'entusiasmo che abbiamo riscontrato, stiamo buttando le basi per poter riproporre il concorso “Scrivici un racconto!” anche nel 2023".

Che cos'è lo spazio Telamundi?

"Un luogo accogliente ed informale che offre principalmente corsi di cucito sartoriale e seminari, tra arte, cultura e cura verso il mondo. Un luogo attrezzato con alcune vecchie, mitiche macchine da cucire, grandi tavoloni, stoffe di recupero, fili e bottoni. Un luogo in cui venire a passare del tempo in serenità, facendo bene qualcosa che ci faccia stare bene!".

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium