/ Politica

Politica | 21 maggio 2022, 10:40

Elezioni Borgo, Paolo Giraudo (Realizziamo insieme): “Siamo la lista della concretezza”

Il candidato sindaco ha fatto un sopralluogo in via Grandis su sollecitazione dei residenti: “La strada è chiusa da 2 anni e 9 mesi. Se eletti, cercheremo di riaprirla il prima possibile”. Martedì 24 maggio alle 19 la presentazione della lista alla presenza di Cirio “che vede in noi la possibilità di collaborare e in Borgo una città importante su cui investire”

Il gruppo "Realizziamo Insieme" capitanato dal candidato sindaco Paolo Giraudo ha fatto un sopralluogo in via Grandis, strada chiusa da 2 anni e 9 mesi

Il gruppo "Realizziamo Insieme" capitanato dal candidato sindaco Paolo Giraudo ha fatto un sopralluogo in via Grandis, strada chiusa da 2 anni e 9 mesi

Dopo il sopralluogo in via Utin, il candidato sindaco di Borgo San Dalmazzo Paolo Giraudo ha incontrato i residenti di via Grandis. Con lui anche una delegazione del gruppo “Realizziamo Insieme”.

Lo abbiamo fatto perchè ce lo hanno chiesto sui social: 'Venite qui se avete coraggio'. E noi siamo andati – racconta Paolo Giraudo -. Non ci tiriamo di certo indietro. Da parte nostra c'è la volontà di incontrare tutti i cittadini, qualsiasi sia il problema che lamentano. Anzi, invitiamo i borgarini a scriverci. Ecco perchè siamo la lista della concretezza”.

Via Grandis è chiusa al traffico veicolare e pedonale dal 13 agosto 2019, quando tre abitazioni vennero dichiarate inagibili per evidenti crepe sulle facciate. Il dissesto era stato causato da un'infiltrazione di acqua del vicino canale irriguo “Bealera Nuova”.

Il blocco riguarda il tratto finale, impedendo lo sbocco in via Roma. E' invece possibile raggiungere il santuario di Monserrato, mediante un impianto semaforico che consente il senso di marcia alternato da via Marconi.

Una situazione pesante che dura ormai da due anni e nove mesi – continua il candidato Giraudo -. Oltre al danno derivante la chiusura, i residenti si lamentano per il degrado e la sporcizia. Ci sono cartelli di vendesi ovunque. E chi vuole ristrutturare la facciata non può farlo perchè i ponteggi restringerebbero ulteriormente la carreggiata. Di sera poi ci sono macchine che sfrecciano a tutta velocità dalla discesa di Monserrato. I residenti si sentono inascoltati. Se verremo eletti cercheremo di far riaprire la strada il prima possibile, anche se ci rendiamo conto che la situazione è complessa. Il nostro obiettivo è semplificare i rapporti tra cittadini (che siano residenti, commerciante o artigiani) e la pubblica amministrazione. Puntiamo alla concretezza, con la volontà di semplificare le pratiche burocratiche”.

Tutto parte dall'ascolto. “Nell'incontro con commercianti e artigiani avvenuto la sera di giovedì 19 maggio siamo venuti a sapere che avevano fatto fare un progetto di riqualificazione su Largo Argentera e che lo avevano portato in comune. Da parte nostra c'è tutta la volontà di verificare il progetto. E di continuare gli incontri con cittadini e associazioni anche una volta eletti. Lo faremo con continuità per raccontare quanto fatto e soprattutto per recepire le loro richieste e i loro bisogni”, aggiunge Paolo Giraudo

Martedì 24 maggio, alle ore 19, presso la Sala Consiliare in piazza Liberazione si terrà la presentazione ufficiale della lista civica “Realizziamo Insieme” con ospite d'onore il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. “Un'occasione unica – conclude il candidato Paolo Giraudo -. Per passare dalle parole ai fatti e per realizzare progetti ambiziosi è imprescindibile un filo diretto con la Regione. La presenza di Cirio dimostra che vede in noi la possibilità di collaborare e in Borgo una città importante su cui investire”.

informazione politica elettorale

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium