/ Attualità

Attualità | 21 maggio 2022, 12:22

Associazioni protagoniste ad Alba per il primo Salone del Volontariato [FOTO E VIDEO] 


Oltre 700 studenti in piazza Sarti per incontrare e conoscere le realtà del terzo settore grazie all’iniziativa voluta dalla Consulta Provinciale Studentesca e dal Centro Servizi Volontariato

Associazioni protagoniste ad Alba per il primo Salone del Volontariato [FOTO E VIDEO] 


Prima edizione ad Alba per il Salone del Volontariato, tenutosi ieri in piazza Adolfo Sarti accogliendo la sollecitazione arrivata dalla Consulta Provinciale Studentesca di poter realizzare un evento pubblico che desse modo ai giovani, soprattutto studenti delle quarte e quinte superiori, di incontrare e conoscere le realtà associative del territorio, valorizzandone l’impegno per la popolazione e cercando di stimolare in loro la possibilità di decidere di impiegare parte del proprio tempo libero in iniziative di volontariato.


Sono stati circa 700 gli studenti, che accompagnati dai loro docenti, hanno girato tra gli stand delle varie associazioni, curiosi e attenti, ponendo domande ai volontari, scambiando con loro informazioni e, in diversi casi, chiedendo come poter entrare a fare parte delle diverse associazioni.

Oltre al conoscere le varie realtà associative, gli studenti hanno anche potuto partecipare a tre interessanti incontri, che si sono svolti all’interno del Circo di Primavera, su specifici temi come ambiente, inclusività e servizio civile, rivolti nell’ordine alle classi terze, quarte e quinte.

Nel complesso una bellissima giornata, seguita con interesse da tutti i ragazzi, grazie soprattutto all’impegno attivo della stessa Consulta, rappresentata in piazza, oltre che dai volontari, dalla presidente Eliana Davila, al supporto del Csv Società Solidale, attraverso i suoi rappresentanti e la presidente Wilma Scaglione, e dell’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Alba, rappresentato al “salone” dall’assessore Elisa Boschiazzo.


Con la data di Alba si è chiusa in sostanza l’iniziativa che nelle scorse settimane aveva toccato anche le piazze di Cuneo e Bra. Nella capitale delle Langhe sono intervenute una trentina di associazioni, impegnate in molti campi anche molto differenti tra loro, dalle cure palliative all’assistenza ai piccoli pazienti negli ospedali, da quelle dedicate agli animali senza casa e padrone a quelle orientate verso scelte di vita sane e a contatto con la natura.

Non potevano certo mancare anche le associazioni di protezione civile e soccorso sanitario, ben note non soltanto sul territorio albese come la Croce Rossa, le Misericordie, l’Associazione Nazionale Carabinieri e l’Asava, passata da qualche anno sotto l’egida dell’Anpas.


Piccoli e grandi, ma tutte con lo stesso cuore, ricco della volontà di dedicarsi al proprio prossimo.
Abbiamo chiesto ad alcuni dei rappresentati di raccontarci chi sono e, soprattutto, perché un giovane dovrebbe essere stimolato a far parte della loro associazione. Nel video a seguire le loro risposte.

GUARDA IL VIDEO

Andrea Olimpi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium