/ Politica

Politica | 22 maggio 2022, 09:02

Zampedri: “La mia storia mi lega allo sport che a Savigliano merita maggiore sostegno”

Il punto di vista del candidato a primo cittadino a Savigliano sostenuto dalla lista civica “Risvegliamo la città” e dal centrodestra (Lega, Fratelli D’Italia, Forza Italia e Udc) rispetto alle politiche sportive nel comune che andrà al voto il prossimo 12 giugno

Gianluca Zampedri

Gianluca Zampedri

Oltre ad essere residente del collegio sindacale di Alpiacque e revisore dei conti per la Fondazione Ente Manifestazioni di Savigliano Gianluca Zampedri è anche dirigente dell’Unione Sportiva Dilettantistica Savigliano Calcio.

Con il candidato a primo cittadino sostenuto dalla lista civica “Risvegliamo la città” e dal centrodestra (Lega, Fratelli D’Italia, Forza Italia e Udc) si parla di politiche sportive nel comune che andrà al voto il prossimo 12 giugno.

- Lei ha un ruolo da dirigente dell’Unione Sportiva Dilettantistica Savigliano Calcio. Quale significato ha per lei questo incarico?
Sì ed è uno di quelli per cui, devo dire, vado più fiero. La mia storia famigliare mi lega a questa società. Mi diverte il calcio, lo seguo da sempre. Far quadrare i conti e gestire l’organizzazione di una società sportiva è qualcosa che mi dà entusiasmo. Sedere nella dirigenza di una squadra calcistica significa amministrare qualcosa di cui vai fiero. Vuol dire tenere continuo il confronto, rapportarsi con le famiglie, cercare risorse economiche, affrontare le difficoltà e gioire insieme dei successi. La scelta di candidarmi come sindaco indica, per me, la volontà di cercare gli stessi stimoli.

- Cosa può fare allora un amministratore sulle politiche dello sport?

Come abbiamo specificato nel nostro programma, l’offerta sportiva non deve riguardare il pubblico, ma, anche per una questione di risorse, deve essere in mano ai privati. Va da sé che la nostra intenzione è spenderci, attraverso ogni forma consentita, per incentivare l’aggregazione attraverso lo sport. Che ha un ruolo pedagogico ed educativo prima di tutto.

- Nel pratico, come?
Da amministratori non ci si può limitare a fare i conti in tasca alle società per valutare se si possono permettere di pagare le strutture comunali. Occorre adoperarsi per far nascere sul territorio  una collaborazione tra realtà sportive che possano garantire una proposta formativa adeguata e una continuità operativa.

- Qual è, per Lei, una proposta formativa adeguata?

Per esempio una collaborazione e un coordinamento operativo tra società diverse e scuola primaria con politiche attive di avviamento allo sport per evitare la scarsa attitudine al movimento. Fenomeno che vediamo sempre più preponderante nelle nuove generazioni. Solo una sinergia tra soggetti diversi può garantire di perseguire tale obiettivo.

- Dalla sua esperienza, come si possono aiutare le società sportive a rimanere vive, soprattutto, finanziariamente?
Domanda complicata, ma a cui provo a rispondere. Ho assistito spesso alla situazione in cui ragazzi, che arrivano da famiglie di imprenditori, cominciano a giocare al pallone e danno sostegno finanziario alla società fintanto che dura la passione del figlio. Un sostegno che è vitale, sia ben chiaro. Ma le società non possono basarsi solamente su soldi che da un momento all’altro potrebbero non arrivare. La politica deve favorire la continuità finanziaria della società, non, come detto, con fondi pubblici, ma facendo da tramite per permettere un sostegno nel tempo.

- Come valutate il livello degli impianti esistenti a Savigliano?

Carente. E qui il tema del partenariato pubblico-privato diventa strategico per sopperire a queste lacune. Valuteremo attentamente quali società sportive possano svolgere il ruolo di interlocutori pienamente credibili con cui instaurare rapporti di lungo periodo  e delicati come un project financing. Pensiamo, per questo, che sia più utile dialogare con raggruppamenti di società anziché singole realtà. Solo con la collaborazione tra più soggetti può scaturire la continuità finanziaria e operativa per un’opera che ha bisogno in genere di tempi abbastanza lunghi per poter rendere remunerativo l’investimento. Lo sport a Savigliano merita maggiore sostegno.

Informazione Politica Elettorale

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium