/ Attualità

Attualità | 23 maggio 2022, 11:13

Dalla Confraternita della Tonda Gentile di Langa nasce la nocciola bio solidale

A Vinum la prima uscita pubblica de "La nocciola del Sorriso", il marchio creato dal sodalizio per accompagnarne le iniziative benefiche

Lo stand della Confraternita a Vinum 2022

Lo stand della Confraternita a Vinum 2022

L’esperienza di Vinum 2022, la più grande enoteca a cielo aperto d’Italia, ha rappresentato molto per la Confraternita della Nocciola Tonda Gentile di Langa.

Il ritorno a un importante evento fieristico dopo due anni di lockdown e i tre weekend trascorsi ad Alba tra fine aprile e metà maggio nello stand di piazza San Paolo hanno permesso di riprendere a pieno regime l’attività di promozione e valorizzazione della nocciola "più buona del mondo", ma soprattutto hanno fornito l’occasione di presentare il marchio “La nocciola del Sorriso”, creato appositamente per accompagnare le iniziative di solidarietà che la Confraternita sostiene.

Un binomio di qualità e solidarietà su cui si vuole puntare per far crescere il livello degli eventi e delle manifestazioni a cui si partecipa.

«La Nocciola del Sorriso – spiega il gran maestro della Confraternita della Nocciola Ginetto Pellerinoè il risultato della collaborazione con l’azienda agricola Alta Langa Bio di Gianfranco Cavallotto e con il Centro Sportivo Italiano di Alba, in particolare coi due arbitri di calcio Carmelo Franceschini e Vincenzo Pizzonia, che in meno di un mese hanno messo in piedi una raccolta fondi a favore dell’ospedale Michele e Pietro Ferrero di Alba-Bra culminata con la consegna di un assegno di 50mila euro al direttore della Struttura Complessa di pediatria, dottor Alessandro Vigo, durante il triangolare di calcio “Regala un Sorriso” di sabato 14 maggio, a cui hanno partecipato la Nazionale del Vaticano, la Nazionale dei parlamentari e una selezione locale del Csi con ex campioni dello sport, politici e amministratori locali».

«La soddisfazione di aver contribuito a raggiungere questo obiettivo insieme a tanti imprenditori, associazioni e privati cittadini di Langhe e Roero e a una grande banca come Intesa Sanpaolo – aggiunge Pellerino – è stata tanta e ci induce a proseguire nella nostra attività di volontariato a favore del territorio di Langa con una motivazione in più: la solidarietà».

Dopo la positiva esperienza di Vinum e di “Regala un sorriso” i paludati cortemiliesi sono già al lavoro per preparare la tre manifestazioni che caratterizzeranno il calendario estivo 2022: “Cortemiliese Doc” (domenica 28 agosto), Premio Fautor Langae-Nocciola d’Oro (sabato 3 e domenica 4 settembre) e la Dieta di domenica 18 settembre, che radunerà in Valle Bormida numerose Confraternite enogastronomiche italiane e francesi.

[La Confraternita a "Regala un sorriso"]

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium