/ Eventi

Eventi | 23 maggio 2022, 10:27

Alba, si presenta il libro “I Ragazzi di Alberto Reinero” di Paolo Paglia

Appuntamento venerdì 27 maggio, alle ore 21, presso la parrocchia di San Giovanni

Il maestro albese Paolo Paglia

Il maestro albese Paolo Paglia

Save the date: venerdì 27 maggio, alle ore 21, presso la parrocchia di San Giovanni ad Alba si presenta il libro scritto dal musicista Paolo Paglia dal titolo “I Ragazzi di Alberto Reinero” (edizioni Langhe Roero Monferrato). 

La volontà di un’ulteriore presentazione è strettamente legata al luogo, la chiesa di San Giovanni, nella quale il maestro Reinero ricoprì il ruolo di organista e direttore dei vari organici strumentali-corali, fino alla sua scomparsa. 

L’ingresso è libero e, oltre all’autore, parteciperanno il presidente dell’associazione San Giovanni, Attilio Cammarata, l’assessore alla cultura Carlotta Boffa e l’editore Roberto Cerrato

La serata sarà allietata da alcuni brani eseguiti dal coro Lalaguys di Alba diretti dal maestro Paolo Paglia e dall’esecuzione di alcune composizioni sacre per organo e voce a cura del soprano Daniela Pellerino. Ad accompagnarla ci sarà Daniele Gatto con lo splendido organo Vittino, posto sulla tribuna della chiesa e sul quale Alberto Reinero era solito accompagnare le funzioni religiose. 

Nell’occasione verrà presentato un progetto studiato “ad hoc” per perpetuare la memoria del maestro Reinero. Spiega Paolo Paglia: «Alcuni personaggi di Alba che hanno lavorato sottotraccia, a luci spente per il bene della collettività, sono stati dimenticati e il nostro compito è quello di perpetuarne, con azioni concrete e non parole, la loro opera».  

Il libro suscita interesse per vari aspetti. Primo fra tutti il mettere al centro del suo “racconto a più voci” una persona che ha dato molto alla città di Alba, in un periodo storico relativamente vicino.   

Per l’autore, Reinero è stato la stella polare in un arco di tempo molto lungo, un vero e proprio “mentore”. È stato anche educatore per tanti altri ragazzi e ragazze (ma anche bambini e adulti), uniti dall’amore per la musica ed in particolare per il canto, che a lui si sono avvicinati in vari momenti della propria vita. Alcuni di essi hanno ricordato il loro rapporto con questo Maestro presente ed esigente, serio e scherzoso allo stesso tempo. 

Un dato che colpisce, durante la lettura delle tre parti del libro, è proprio la passione per la musica scoccata in persone di ogni età ed estrazione sociale, attirate dai generi musicali più diversi. Degna di nota è la varietà delle fonti utilizzate: scritte, orali, fotografiche e d’archivio. 

Alberto Reinero (1930-1983) fu figura di notevole spessore nel panorama culturale albese: diplomato in canto a Verona, direttore di formazioni corali, organista nella chiesa di San Giovanni, seppe diffondere il proprio amore per l’arte e il suo operato fu fondamentale per la città negli anni in cui ancora non esistevano strutture di divulgazione della disciplina musicale.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium