/ Politica

Politica | 24 maggio 2022, 11:23

Consiglio regionale, Bongioanni (Fdi) incompatibile dopo il ricorso al Tar? "Dal centrodestra ci saremmo aspettati maggiore senso di responsabilità e più coraggio"

L’albese Marello stigmatizza "il comportamento della maggioranza di centrodestra, che oggi ha disertato la riunione della Giunta per Elezioni nella quale si sarebbe dovuto discutere il caso"

Maurizio Marello

Maurizio Marello

«Stigmatizziamo il comportamento della maggioranza di centrodestra, che oggi ha disertato la riunione della Giunta per Elezioni nella quale si sarebbe dovuto discutere il caso del capogruppo di FdI Paolo Bongioanni che, presentando un esposto al Tar contro le modalità di rinnovo dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale attraverso il voto elettronico, si è messo in una possibile posizione di incompatibilità».

E’ quanto dichiarano il consigliere regionale albese Maurizio Marello, presidente della Giunta per le Elezioni, e il collega di partito Raffaele Gallo, presidente del Gruppo Pd in Consiglio Regionale, che rilevano come, «sulla base alla legge 154 del 1981, una delle cause di incompatibilità che potrebbe portare alla decadenza dell’eletto è la presenza di una lite tra il consigliere e l’ente che rappresenta».

«Ci saremmo aspettati maggiore senso di responsabilità e più coraggio da parte della maggioranza perché i temi devono essere discussi e affrontati e non ignorati – proseguono i due esponenti dem –. Purtroppo non è la prima volta che il centrodestra scappa di fronte ai problemi. Le istituzioni non sono al servizio del centrodestra».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium