/ Saluzzese

Saluzzese | 24 maggio 2022, 10:19

eVISO-GO: consegnati 1.785 euro alla Caritas Saluzzo per l’emergenza Ucraina

La cifra è stata raccolta durante la passeggiata organizzata all’interno di START. La consegna ieri alla Fondazione Bertoni. All'edizione 2022 hanno partecipato 230 persone

Saluzzo la consegna del contributo per l'Ucraina alla Caritas Saluzzo  da parte di Marco Jorio, responsabile ufficio marketing eVISO a Renato Ruffino,  volontario dell'AVASS per Caritas . Sotto momenti della manifestazione 2022

Saluzzo la consegna del contributo per l'Ucraina alla Caritas Saluzzo da parte di Marco Jorio, responsabile ufficio marketing eVISO a Renato Ruffino, volontario dell'AVASS per Caritas . Sotto momenti della manifestazione 2022

Ieri, lunedì 23 maggio, nella sala degli Specchi de Il Quartiere sono stati consegnati alla Caritas Diocesana di Saluzzo i contributi raccolti durante la passeggiata eVISO GO 2022 dello scorso 7 maggio, destinati agli aiuti per i profughi dell’Ucraina. Per eVISO ha consegnato il contributo Marco Jorio, responsabile ufficio marketing eVISO.

La manifestazione ideata e organizzata da eVISO, in collaborazione con la Fondazione Bertoni (di cui eVISO è partner istituzionale) e inserita nell’ambito di START, ha portato 230 persone divise in 6 gruppi, a scoprire gli angoli nascosti di Saluzzo, attraverso una decina di tappe di cui 4 dedicate a degustazioni di prodotti del territorio, in collaborazione con 11 produttori locali e 4 tra ristoranti e hotel del centro storico.

L'assegno simbolico  dell'ammontare totale delle offerte raccolte che è di 1.785 euro, comprensivo di alcune donazioni volontarie, è stato consegnato a Renato Ruffino,  volontario dell'AVASS (Associazione Volontari Socio-Assistenziali) in rappresentanza della Caritas Diocesana saluzzese.

La manifestazione aveva nelle due precedenti edizioni consegnato la cifra al Comune per il restauro della statua di Silvio Pellico e alla Delegazione FAI Saluzzo per la valorizzazione dell’antica fonte nell’orto- giardino dei Marchesi di Saluzzo, progetto che verrà realizzato dopo l'ultimazione dei lavori di sistemazione dell'area verde, futuro parco.

 Le spese vive e organizzative sono state coperte interamente da eVISO, grazie anche alla collaborazione di associazioni, produttori e ristoratori locali che hanno contribuito gratuitamente alle tappe di degustazione e di animazione.

E’ ancora possibile donare a Caritas direttamente sul conto corrente intestato a Diocesi di Saluzzo – Caritas diocesana, IBAN IT91H0538746770000038005094 con la causale “Donazioni Profughi Ucraina”.

eVISO ringrazia tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione, a partire dallo staff organizzativo della Fondazione Bertoni e di Start, per arrivare ai ciceroni che si sono messi a disposizione per guidare i gruppi: Marco, Monica, Lorenzo, Federica, Lidia, Giulia e Mauro.

Tanti i grazie della eViso: a tutti i volontari, Monastero della Stella e Fondazione CR Saluzzo, Compagnia Teatrale Primo Atto, Gruppo Sbandieratori e Musici di San Martino, Gruppo Storico del Saluzzese, Fassino Immobiliare, Hotel San Giovanni, Ristorante Castiglia, Casa Pellico, Le Quattro Stagioni d’Italia, i produttori Caseificio Foppa, Azienda vitivinicola L’Autin, Salumificio Martino di Savigliano, Panificio Arte della Salute di Bartolo Perotto, Cantina Maero, Birra Alabuna, Produttori Pelaverga Castellar, Mele di Valle Bronda, Casa del Miele Ballari, MuSa, Azienda Agricola Giordanino Pietro, Azienda agricola Cucun, Fondazione Scuola Apm, Il Laboratorio Artistico di Carla Francesca Castagno e le attività saluzzesi che hanno partecipato con dei coupon per i partecipanti.

Infine il team Eventi e il team marketing e il personale eVISO che ha collaborato alla riuscita della manifestazione.

vb

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium