/ Eventi

Eventi | 28 maggio 2022, 09:03

Ritorna la Rassegna Organistica Caragliese

Appuntamento sabato 11 giugno con il primo appuntamento della XX edizione alle ore 21 nella chiesa parrocchiale di M.V. Assunta

Ritorna la Rassegna Organistica Caragliese

Dopo una pausa forzata nell’anno 2021 a causa della pandemia, finalmente sabato 11 giugno 2022 riprenderanno i tradizionali appuntamenti annuali primaverili dei concerti organistici nella nostra chiesa parrocchiale. Siamo così giunti alla ventesima edizione: con emozione ed orgoglio ritengo sia un traguardo importante per una piccola realtà come quella caragliese. Venti anni, venti anni in cui si è dato modo di scoprire e valorizzare il “re” degli strumenti, superbo e misterioso: l’organo. Venti anni da quel 12 giugno 2002, quando con l’allora parroco don Alberto Bruno, grazie all’interessamento dell’Associazione Piccolo Teatro Caragliese, si potè donare una nuova vibrazione alle canne dell’organo parrocchiale, rimaste relegate all’ambito liturgico per anni, da quel lontano 1979 in cui fu eseguito il concerto del maestro Guido Donati. Venti anni in cui gli artisti che si sono avvicendati nelle varie edizioni hanno regalato al pubblico quasi 50 concerti di elevato profilo culturale e musicale, di cui l’organo è stato il protagonista sia in veste solista sia intrecciando le sue note con quelle di trombe, oboi, violini, cori, tenori e soprani, sax, corno delle Alpi, flauto, svelando così la vastità della letteratura dedicata nei secoli a questo strumento.

Quest’anno, in occasione del ventennale, sarà protagonista in veste di solista nelle serate di sabato 11  e sabato 18 giugno. Sabato 11 giugno alle ore 21:00 il concerto di apertura: tornerà alla consolle il M° Luca Benedicti, il maestro con il quale questa maratona musicale ventennale ebbe inizio proprio quel sabato 12 giugno 2002 che ci proporrà brani di Franck, Elgar, Rheinberger, Ravanello, Yon e Driffill. Sabato 18 giugno salirà in tribuna il M° Riccardo Adamo, organista titolare della cattedrale di Fossano, anche lui affezionato ospite in numerose passate edizioni, il programma prevede musiche di Buxtheude, Bach, Brahms, Boellmann,Lefebure-Wely, Elgar.

Il più sentito ringraziamento va a tutte le persone che nel corso di questi venti anni hanno fatto sì che tutto ciò si potesse realizzare:  ai parroci che si sono avvicendati e che sempre hanno sostenuto con entusiasmo l’iniziativa, a partire dal compianto promotore Don Alberto, a Don Gianni e gli attuali Don Tonino, Don Roberto e Don Gianmaria; ai presidenti dell’Associazione Piccolo Teatro Caragliese Aorelio Pellegrino ed Enrico Riba; all’ex assessore alla Cultura del Comune di Caraglio Vincenza Giordano e al sindaco e assessore alla Cultura Paola Falco, e soprattutto al pubblico che con la sua calorosa e costante partecipazione ha contribuito al successo di questa manifestazione. Un augurio a tutti di buon ascolto nell’attesa di poter condividere per il ventesimo anno consecutivo, una passione, quella della musica, che non finirà mai di arricchirci umanamente e spiritualmente.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium