/ Al Direttore

Al Direttore | 09 giugno 2022, 20:16

"Parteciperò al nuovo bando per la gestione del rifugio Soria": le rassicurazioni di Mary Bacani

Riceviamo e pubblichiamo

"Parteciperò al nuovo bando per la gestione del rifugio Soria": le rassicurazioni di Mary Bacani

Egregio direttore,

mi chiamo Mary Bacani, gestore del rifugio Soria - Ellena dal 2004. 

Il rifugio negli ultimi venti giorni è stato al centro di pubblicazioni sui vari giornali locali (anche con un articolo di Targatocn.it) sulla questione del bando di gestione.

Una notizia che ha ottenuto grande visibilità, ma che mi ha sconcertato, non essendo preparata a questa decisione del CAI di Cuneo. Ente di proprietà del presidio con il quale mi sono confrontata nei giorni scorsi, per avere spiegazioni al riguardo, dal momento che il mio contratto scadrà solo a fine settembre 2022 e ho ancora da iniziare (come per tutti i rifugi) la stagione ufficiale.

In queste tre settimane ho ricevuto tantissime telefonate e messaggi da parte di clienti e colleghi che mi domandavano perché io avessi rinunciato alla gestione di un presidio che per diciotto anni ho tanto amato e al quale ho dedicato immensa passione e grande sacrificio. Ricordo quanto mi sono prodigata per sensibilizzare la Regione Piemonte e gli Enti ufficiali sulle strade e sul sentiero per salire al Soria, purtroppo gravemente devastato dalla tempesta Alex, i cui segni lungo il torrente Gesso e le voragini vicino al rifugio si vedono ancora oggi (situazione gravosa documentata sul posto con ampio servizio video con intervista da targatocn.it).

Come ho scritto sopra: il mio contratto scadrà solo a fine settembre 2022, e devo ancora iniziare la stagione ufficiale. È mia premura comunicare a chi leggerà questa lettera che ho ribadito alla proprietà (CAI di Cuneo) la volontà di continuare con la gestione del rifugio Soria.

Per questo parteciperò al Bando, perché credo nel grande lavoro che ho fatto per il rifugio Soria e che non ho ancora terminato: ho molti progetti da portare avanti, anche nell’ambito ecosostenibile e nuove idee da mettere in campo con l’obiettivo di una giusta cultura dell’approccio al rifugio e all’ambiente naturale della montagna.

Negli anni ho stretto solidi rapporti con i clienti, il Soccorso Alpino, il Comune di Entracque, il Parco Alpi Marittime, i gestori degli altri rifugi, con i quali c’è una perfetta sintonia e scambi di idee. Penso che anche questo sia un buon motivo per continuare.

Grazie a tutte le persone che mi hanno contattata, scritto in forma privata e molti anche sui social, fermata per strada e al mercato di Cuneo, per dirmi di non mollare!


Mary Bacani, gestore Rifugio Soria - Ellena

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium