/ Saluzzese

Saluzzese | 15 giugno 2022, 18:25

Costigliole Saluzzo ha presentato alla cittadinanza il nuovo polo scolastico

sorgerà al posto dell'attuale complesso scolastico, risalente ai primi anni sessanta, che verrà completamente abbattuto

Costigliole Saluzzo ha presentato alla cittadinanza il nuovo polo scolastico

Ieri sera, martedì 14 giugno l'amministrazione comunale di Costigliole Saluzzo ha presentato il progetto del nuovo polo scolastico. 

L'evento è stato organizzato nella sala polivalente del comune. Erano presenti anche il Sindaco di Costigliole Saluzzo Fabrizio Nasi, il progettista arch. Rangone dello studio Settanta7, il dirigente scolastico prof. Martini e l'arch. Moi responsabile dell'ufficio tecnico.

Presenti in sala anche l'ex sindaco Livio Allisiardi e l'attuale vicesindaco Nicola Carrino che nel precedente mandato avevano promosso e seguito lo sviluppo del progetto che era risultato poi al primo posto del bando edilizia scolastica, selezionato dalla Regione Piemonte e finanziato dal ministero della pubblica istruzione e fondi GSE complessivamente con circa 5.500.000 euro. 

Eventuali rincari da materiali saranno coperti con altri fondi statali e fondi derivanti da avanzo di amministrazione.

Il nuovo polo scolastico sorgerà al posto dell'attuale complesso scolastico, risalente ai primi anni sessanta, che verrà completamente abbattuto. 

Nella fase di cantiere, gli studenti saranno ospitati in moduli allestiti negli spazi tra sala polivalente e bocciofila, quest'ultima servirà anche provvisoriamente come palestra per l'educazione fisica.

Al termine dei lavori, previsti in due anni, Costigliole avrà la nuova scuola primaria, la nuova scuola secondaria di primo grado e la nuova palestra.

Il nuovo polo scolastico offrirà una vivibilità migliore dell'attuale, con spazi più adeguati e innovativi, un parco di collegamento con la scuola dell'infanzia e minori costi di gestione, in quanto energeticamente progettato per rispondere agli attuali standard.

Il dirigente scolastico prof. Martini, riferendosi ai sacrifici che le famiglie dovranno fare nella fase di cantiere ha ricordato come l'investimento in nuove scuole sia un investimento per il futuro dei bambini, dei ragazzi e della comunità. Saranno poi gli insegnanti, gli alunni, la scuola e i collaboratori ad essere chiamati a far vivere la realtà provvisoria e la realtà del nuovo polo scolastico quando sarà il momento.

I tecnici hanno poi dichiarato che è stata effettuata la consegna lavori alla ditta appaltatrice, la I.T.I. di Modena e che già nelle prossime settimane sarà aperto il cantiere

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium