Economia - 16 giugno 2022, 12:41

Torneranno i voucher vacanze della Regione? Oggi l'incontro con i consorzi turistici piemontesi

Anche dovessero ritornare, quale forma assumeranno? Tante le domande degli esercenti del territorio, a fronte di un investimento residuo di 1,2 milioni di euro, che rischia di far saltare tutto

Torneranno i voucher vacanze della Regione? Oggi l'incontro con i consorzi turistici piemontesi

3x1 o 4x2? Non stiamo dando i numeri: sono le due possibili soluzioni per il ritorno, nell'estate 2022, dei voucher vacanza della Regione Piemonte, la promozione che l'ente ha messo in campo nei periodi estivi sin dalla pandemia per sostenere lo sviluppo del turismo in un momento particolarmente difficile.

Nel 2020 e 2021 la misura - che prevedeva, nella forma del 3x1, il pagamento da parte del cliente di un'unica notte in albergo su una prenotazione totale di quattro - aveva portato alla vendita di 53.665 tagliandi, sostenuti da un investimento di 6,5 milioni di euro che ha generato una ricaduta sul territorio regionale di circa 50 milioni.

Per il 2022, però, l'incertezza sulla sua riproposizione - nonostante gli esercenti e i consorzi turistici la chiedano a gran voce - è sempre stata alta. La Regione, lo scorso aprile, aveva proposto una soluzione 'maggiorata' 4x2 (quindi con il pagamento di due notti a carico del cliente e una rispettivamente a carico della Regione e dell'esercente). Soluzione corroborata, però, da "solo" 1,2 milioni di euro di finanziamento.

Per tamponare la situazione la Regione ha ampliato sino al 30 giugno di quest'anno il limite di spesa dei voucher già rilasciati. E Cônitours ha proposto a sua volta di sostituire il voucher con un pacchetto contenente l'omaggio per un singolo servizio turistico.

Insomma, le domande sono ancora parecchie. Ma risposte potrebbero arrivare prima del previsto: oggi pomeriggio (16 giugno) si terrà una riunione tra gli esercenti e la Regione, in cui si tratterà anche l'argomento.

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU