/ Attualità

Attualità | 17 giugno 2022, 16:01

"Grazie ad ognuna di voi: siete cura": la lettera di una mamma per l'ostetricia e il nido di Mondovì

Riceviamo e con piacere pubblichiamo

"Grazie ad ognuna di voi: siete cura": la lettera di una mamma per l'ostetricia e il nido di Mondovì

Gentile direttore, 

Un detto popolare recita "Chi ben comincia è a metà dell'opera". Iniziare la vita accolti da dolcezza e professionalità è l'augurio che vorrei fare a tutti i bimbi in arrivo e alle mamme che stanno "nascendo".

Negli scorsi giorni è nata la nostra seconda bimba e ho ripetuto un'esperienza impagabile al Regina Montis Regalis di Mondovì.

In questo ultimo anno sono stati attivati due ambulatori, che ho avuto modo di provare (e approvare!); il primo è quello della gravidanza fisiologica: mensilmente due ostetriche accompagnano la futura mamma con il controllo delle analisi, la misurazione della pancia, l'ascolto del battito e movimenti fetali e sono pronte a rispondere ad ogni dubbio della mamma.

È destinato alle gravidanze che non presentano patologie particolari e per partecipare è sufficiente chiamare il reparto e chiedere informazioni per un primo appuntamento.

Il secondo ambulatorio, invece, è quello dell'ipnosi, dedicato alle ultime settimane di gestazione ed è volto a insegnare tecniche di concentrazione, meditazione e rilassamento per affrontare il momento del travaglio e del parto in modo consapevole ma anche meno doloroso.

Gli incontri si svolgono con una delle ostetriche formate in rapporto uno a uno. Come per l'altro ambulatorio è necessario prenotare un primo appuntamento.

Per entrambi i servizi (gratuiti, ci tengo a precisare!), ho conosciuto ostetriche preparate e in continua formazione, che ho ritrovato anche durante il ricovero.

Questa sinergia di forze rende l'ambiente del reparto familiare: ci siamo sentite accolte e coccolate per tutta la degenza.

Altrettanta cura ci è stata riservata dal nido, composto da persone attente e premurose! Le oss pronte a qualsiasi esigenza, il tutto "capitanato" dalla migliore primaria che Mondovì potesse desiderare,  la dott.ssa Alice Peroglio Carus.

Grazie ad ognuna di voi: siete cura. È come avere tante mamme accanto in un momento in cui ti chiedi se sarai in grado di essere nuovamente madre. 

Il reparto ora permette l'ingresso dei papà a travaglio attivo, per poi rimanere tutta la prima giornata e tornare il giorno seguente.. anche questo è stato un grande regalo per noi, reduci dall'esperienza con la prima bimba in piena pandemia con il papà costretto a casa.

Auguro a tutte le future mamme una quantità d'amore e di cura pari a quella che abbiamo ricevuto!

La mamma e il papà di Gemma e di Greta

Al direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium