/ Al Direttore

Al Direttore | 23 giugno 2022, 10:12

«Prenotare una risonanza in ospedale? Per il mio ginocchio l’attesa è a febbraio 2023»

«Ho trascorso il pomeriggio a telefonare a centri privati poiché non trovo posto nonostante io abbia l’urgenza di effettuare questo tipo di esame entro 10 giorni»

«Prenotare una risonanza in ospedale? Per il mio ginocchio l’attesa è a febbraio 2023»

Riceviamo e pubblichiamo.

Buongiorno direttore,
ho appena letto sul vostro giornale la lettera in merito alle lunghe attese da sopportare nella nostra provincia per poter effettuare una risonanza magnetica col Servizio Sanitario Nazionale e al prezzo triplicato per farla ad Alba, nel privato, rispetto a Cuneo, e non posso che confermare.

Ieri (mercoledì 22, ndr) ho trascorso il pomeriggio a telefonare a centri privati poiché, nonostante io abbia l’urgenza di effettuare entro 10 giorni questo tipo di esame a un ginocchio, non trovo posto in ospedale se non a febbraio 2023.

Eppure ho male adesso, faccio fatica a camminare, non posso aspettare tanto!

Ho chiamato così centri privati, ad Alba, ad Asti e a Cuneo.
Ci sono posti entro metà luglio: a Cuneo spendendo 120 euro, ad Asti spendendone 150 e ad Alba, con un esborso di 230 euro.

Sfugge qualcosa anche a me. E’ triste che si lucri sul male dei pazienti, non crede?

Un saluto solidale al lettore che vi ha scritto ieri, speriamo che ad entrambi il male si attenui un po’!

Giulia Mellano,
Grinzane Cavour

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium