ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Attualità

Attualità | 26 giugno 2022, 19:33

Non ce l'ha fatta l'escursionista colto da un infarto sopra Vinadio. Muore manager di Caraglio

L'allarme era stato lanciato nel primo pomeriggio di oggi, domenica 26 giugno. Al momento della chiamata avvenuta intorno alle ore 13, presentava un forte dolore toracico. Da lì a poco l'uomo è andato in arresto cardiaco. È mancato all'ospedale di Torino

Carlo Lattanzio

Carlo Lattanzio

Non ce l'ha fatta Carlo Lattanzio, l'uomo colpito da un infarto sul sentiero che porta al colle di Sant'Anna di Vinadio. 62enne di Caraglio, lascia tre figli e la moglie Rita Pellegrino, segretaria dell'Rsa caragliese Sant'Antonio.

L'allarme era stato lanciato nel primo pomeriggio di oggi, domenica 26 giugno. Al momento della chiamata avvenuta intorno alle ore 13, presentava un forte dolore toracico. Da lì a poco l'uomo è andato in arresto cardiaco.

Giunto in loco il Servizio Regionale di Elisoccorso con a bordo l'equipe sanitaria, coadiuvata dal tecnico di soccorso alpino, ha operato le manovre e si è riusciti a rianimare il paziente che successivamente è stato recuperato e trasportato in ospedale, ricoverato in codice rosso.

Lattanzio è morto all'ospedale di Torino. Vani tutti i tentativi per cercare di stabilizzarlo presso il nosocomio torinese.

Manager bancario, ha ricoperto ruoli di spicco nel credito cooperativo locale. È stato direttore generale Servizi Bancari Associati Spa e presidente del Club dei Responsabili dei Sistemi Informativi e Organizzazione di Confindustria Cuneo. È stato anche vicepresidente della Gec (Gestione Esazioni Convenzionate).

Ancora non sono state rese note le date dei funerali.

Daniele Caponnetto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium