/ Attualità

Attualità | 30 giugno 2022, 17:45

Bra, grazie al progetto "Sport e natura per tutti" i cittadini potranno fare attività sportiva all'aperto

Allo studio un percorso inclusivo lungo le aree collinari e di un parco calistenico in viale Industria

Bra, grazie al progetto "Sport e natura per tutti" i cittadini potranno fare attività sportiva all'aperto

Il Comune di Bra è al lavoro per offrire ai cittadini di tutte le età la possibilità di fare attività sportiva all’aperto.

Due i più recenti progetti messi in cantiere dall’Amministrazione: il primo, intitolato “Sport e natura per tutti”, prevede la realizzazione di un percorso inclusivo (ovvero adatto a tutte le persone), dotato di apposite aree fitness, che si snoda nelle aree collinari della città.

L’itinerario prenderà il via nei pressi del Santuario della Madonna dei Fiori per poi proseguire alla volta di San Matteo, da dove sarà possibile inoltrarsi in uno dei sentieri naturalistici curati e gestiti dall’Ecomuseo delle Rocche del Roero, il Grande Sentiero del Roero S1, oppure percorrere strada Gandini per dirigersi alla volta di frazione San Michele presso l’area verde sportiva “Mario Garino” .

Lungo il percorso saranno realizzate (o implementate) delle aree verdi attrezzate con panchine per il riposo e attrezzi ginnici inclusivi. Alcune di queste si collocano nei pressi dei capolinea delle linee n. 2 e 6 del trasporto pubblico locale, in modo tale da renderne più agevole il raggiungimento. Il percorso sarà segnalato con appositi pannelli informativi.

L’intervento ha ottenuto in questi giorni un contributo di 40 mila euro dalla Fondazione Crc, cui si aggiungono altri 10 mila euro stanziati dal Comune, e dovrebbe essere completato entro la prossima primavera. La realizzazione del progetto prevede il supporto di molteplici soggetti: l’Istituto Comprensivo Bra 2, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, l’Associazione Sportiva Dilettantistica Sportiamo, l’Ecomuseo delle Rocche del Roero, i Comitati di quartiere di San Michele e di San Matteo e l’Asl CN 2.

Siamo molto soddisfatti di poter allestire questo percorso, che aspettava da tempo di essere valorizzato e che aumenterà le possibilità di attività fisica all'aperto anche in modo inclusivo”, commentano il sindaco Gianni Fogliato e l’assessore allo sport Daniele Demaria.

Si tratta di un’iniziativa che sicuramente va incontro ai gusti dei cittadini, visto il numero elevato di persone che in primavera hanno votato il progetto braidese sul sito www.bandospazioutdoor.it, favorendo la vittoria del bando della Fondazione Crc.

La seconda iniziativa riguarda invece la realizzazione di un parco calistenico nell’area verde sita tra viale Industria e via Solferino. Si tratterà di un’area fitness dotata di attrezzature che consentiranno di impiegare il peso del corpo per fare esercizio.

Il progetto ha ottenuto un contributo da 10 mila euro da parte della società del Ministero dell’economia “Sport e salute”, pari a metà dell’investimento complessivo previsto. L’obiettivo è quello di promuovere l’utilizzo dei parchi pubblici per svolgere attività sportive, offrendo allo stesso tempo un servizio gratuito alla comunità. 

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium