ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Economia

Economia | 02 luglio 2022, 07:00

Eccellenze italiane: tutto quello che c'è da sapere sull'olio extravergine monovarietale

L'olio extravergine d’oliva è tra le eccellenze agroalimentari più importanti e rappresentative del nostro Paese, un prodotto unico, simbolo della salutare dieta Mediterranea e della varietà della tradizione culinaria italiana.

Eccellenze italiane: tutto quello che c'è da sapere sull'olio extravergine monovarietale

L’olio extravergine d’oliva è tra le eccellenze agroalimentari più importanti e rappresentative del nostro Paese, un prodotto unico, simbolo della salutare dieta Mediterranea e della varietà della tradizione culinaria italiana. Espressione delle peculiarità di ogni territorio e tipo di lavorazione, l’olio extravergine può essere un blend o monovarietale.

Quando si parla di blend ci si riferisce a un mix di varietà, ovvero alla miscelazione di oli ottenuti da varietà diverse di olive. In questo caso bisogna affidarsi agli artisti del blending, affinché attraverso la scelta di materie prime di qualità e gli accostamenti giusti sia possibile creare una miscela armoniosa e rotonda, in grado di soddisfare le esigenze del gusto e dell’aroma.

L’alternativa è invece l’olio extravergine monovarietale, ovvero ricavato da un’unica varietà selezionata di olive. Questa soluzione darà una fortissima impronta all’olio estratto, determinandone le caratteristiche organolettiche, nutritive e ovviamente anche l’esperienza che questo condimento sarà capace di offrire ai suoi degustatori.

Caratteristiche e tipicità degli oli extravergini monovarietali

Gli oli extravergini monovarietali rappresentano al meglio l’identità e la tipicità del territorio, trasmettendo quelle sensazioni uniche frutto della morfologia del suolo, delle tecniche di coltivazione e delle modalità di estrazione dell’olio dalla materia prima raccolta.

Per conoscere le tante sfumature disponibili di questo prodotto unico del Made in Italy, è possibile guardare a questa selezione di olio extravergine monovarietale proposta da OlivYou.

Si tratta di una delle più importanti piattaforme per acquistare online i veri oli extravergine a prezzi da frantoio, dove trovare le migliori eccellenze del territorio e dei piccoli produttori locali, da ordinare in pochi click e ricevere comodamente a casa in tempi rapidi.

La tipicità territoriale è senza dubbio uno dei punti di forza dell’olio extravergine monovarietale, in quanto permette di scoprire i sapori di un territorio e la storia che si celano dietro la realizzazione di un prodotto di qualità.

Naturalmente, bisogna sempre valutare l’olio extravergine sia in base a una serie di parametri chimici e organolettici oggettivi, sia a seconda della propria esperienza personale e del tipo di sapori e odori ricercati nell’olio extravergine d’oliva.

Allo stesso modo, ogni olio extravergine monovarietale presenta delle proprietà specifiche in base alla sua composizione, tenendo conto sia dei componenti principali che di quelli minori.

Questi ultimi, in particolare, sono un vasto universo composto da oltre 200 elementi, tra cui sostanze aromatiche, fenoli e tocoferoli, una ricchezza che rende molte varietà di olive davvero uniche valorizzando una proposta variegata dai mille usi in cucina.

Alcuni esempi di eccellenze di olio extravergine monovarietale

Tra i migliori oli extravergine monovarietali da provare c’è senza dubbio il Nocellara del Belice di Centonze, un prodotto ottenuto da olive biologiche e caratterizzato da un fruttato medio e pieno, con un retrogusto di mandorla dolce e pomodoro.

Questo extravergine monovarietale è ideale per il condimento a crudo e in cottura a temperatura moderata, da utilizzare su piatti a base di pesce, minestre di legumi, carni rosse e verdure.

L’olio extravergine di oliva monovarietale Maccia D’Agliastru di Fratelli Pinna, invece, è ricavato da olive di qualità superiore di Bosana, coltivate in modo naturale secondo i principi dell’agricoltura integrata.

Il risultato è un extravergine con profumi tenui e delicati, arricchiti da note di frutta bianca che ricordano la mela e la banana. Si tratta di un monovarietale dal sapore deciso, da abbinare con piatti robusti e minestre, ottimo anche per condire antipasti e piatti di mare.

Un’altra eccellenza italiana per l’olio extravergine di oliva monovarietale è il Faresse di Ciccolella, un olio estratto a freddo con il 100% di olive Ogliarola raccolte da piante secolari.

È considerato un extravergine delicato ed elegante, da utilizzare a crudo per condire piatti caldi e freddi sfruttandone la struttura delicata, un perfetto abbinamento per sughi rossi, verdure grigliate, piatti a base di pesce e legumi freschi, per scoprire a tavola la specificità di questo olio monovarietale pugliese.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium