Attualità - 05 luglio 2022, 13:20

Diano d’Alba, fulmine innesca incendio allo Spianamento: sindaco e protezione civile all’opera per spegnere il rogo

Danni da quantificare per le fiamme che durante la bufera di ieri si sono sviluppate all’interno del complesso. Provvidenziale il pronto intervento di operai e volontari

Diano d’Alba, fulmine innesca incendio allo Spianamento: sindaco e protezione civile all’opera per spegnere il rogo

E’ stato il pronto intervento della squadra di operai che in questo periodo sta lavorando alla riqualificazione dello storico complesso, cui subito si sono affiancati gli amministratori e la protezione civile del paese, a evitare danni peggiori dal principio d’incendio sviluppatosi allo Spianamento San Sebastiano di Diano d’Alba durante il nubifragio che nel pomeriggio di ieri ha investito le colline di Langhe e Roero.

A innescare il rogo un fulmine che ha colpito una scatola elettrica posta in una parte del grande edificio ancora da ristrutturare. Ad accorgersene gli operai della ditta edile al lavoro sul sito, che con l’ausilio di una pompa Naspo sono intervenuti sulle fiamme impedendosi che si propagassero. Sul posto sono poi arrivati il sindaco Ezio Cardinale e un volontario della protezione civile, a loro volta intervenuti sulle fiamme ancora vive sulle parte esterna del caseggiato nell’attesa che l’incendio venisse definitivamente domato dai Vigili del Fuoco intanto arrivati da Bra, nel mezzo di un pomeriggio che ha messo a dura prova gli uomini in servizio presso i distaccamenti di Langhe e Roero.

"Attendiamo di verificare la precisa entità dei danni – spiega il sindaco Cardinale –, mentre quanto prima provvederemo a fare le opportune verifiche per quanto concerne la parte strutturale. Fortunatamente l’incendio ha interessato una parte del fabbricato non ancora toccata dai lavori di riqualificazione in corso di esecuzione grazie a un importante contributo regionale, lavori che peraltro prevedono l’allestimento di una nuova cabina Enel a servizio del complesso, ma anche di una parte del paese. L’importante chiaramente è che nessuno si sia fatto del male. Anche in questa occasione è stata fondamentale l’opera prestata dai volontari della protezione civile, che ringrazio di cuore, come ringrazio i Vigili del Fuoco per il loro fondamentale intervento».

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU