/ Attualità

Attualità | 13 luglio 2022, 18:57

Cuneo, quelle transenne anti cadute su Corso Giovanni XXIII: utili, od operazione di facciata?

A distanza di tre anni dalla morte di un uomo, le barriere sono ancora lì, in tutta la loro bruttezza, mentre in altre zone della città non c’è traccia

Le transenne poste a protezione delle cadute su corso Giovanni XXIII

Le transenne poste a protezione delle cadute su corso Giovanni XXIII

A quasi tre anni dalla tragica morte di un 48enne che scivolò nella scarpata di via della Pieve, a Cuneo, poco distante dagli ex Lavatoi dove l’uomo stava trascorrendo la serata in compagnia di amici, la soluzione che all’epoca adottò il Comune per evitare altri incidenti sa ancora di provvisorio.

Ma si sa, il nostro è quel Paese dove  spesso nulla è più definitivo del provvisorio, così quelle transenne messe in fretta e furia quei giorni sono ancora lì a riflettere la loro bruttezza, che stride con i meravigliosi bastioni.

Utili? Può darsi, ma allora perché sistemarle solo in quella zona?

Basta fare qualche centinaio di metri verso sud, sempre sulla sponda Gesso, ed ecco che in corso Solaro non c’è alcuna protezione aggiuntiva alla vecchia ringhiera in ferro battuto.

Questione di diversa frequentazione? Sarà, eppure ci troviamo ai margini di uno dei parchi più frequentati della città, quello della Resistenza, dove ogni giorno centinaia di bimbi trascorrono i loro pomeriggi giocando. E la scarpata è ben più scoscesa (dunque, potenzialmente anche più pericolosa) rispetto a quella di via della Pieve.

Che dire del lato Stura? Totalmente prive di protezione aggiuntiva anche le ripe di corso Kennedy: semplici fili intrecciati fungono da parapetto.

Anche questa non sembra essere una zona nella quale la sera ci sia poca frequentazione, data la collocazione di uno tra i più frequentati locali pubblici della città.

Insomma, a pensare male si fa peccato, ma il dubbio sorge: non è che la “soluzione transenne” ideata nel 2019 fosse una semplice  “operazione di facciata”?

La nuova giunta provvederà?

c.m.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium