/ Eventi

Eventi | 13 luglio 2022, 06:55

A Guarene, Bra e Alba riflettori accesi su Burattinarte Summertime

Giovedì 21 luglio appuntamento con la compagnia Vladimiro Strinati, venerdì 22 si esibirà La Compagnia della settimana dopo e sabato 23 arriveranno dall'Ecuador gli artisti di Titerefue

A Guarene, Bra e Alba riflettori accesi su Burattinarte Summertime

Ravenna, Roma e l'Ecuador sono le terre d'origine degli artisti e delle storie che Burattinarte ha voluto coinvolgere per questo quarto week end di Burattinarte Summertime.
Il primo appuntamento in calendario della settimana sarà giovedì 21 luglio, a Guarene, nel campo sportivo in via Bouillargues. Ospite della serata sarà la straordinaria compagnia ravennate Vladimiro Strinati.
 
Claudio Giri e Consuelo Conterno ricordano: «Strinati presenterà una divertentissima farsa con protagonisti due "cari amici del Festival: Nonna e Volpe. Ma questa volta Nonna è alle prese con un trasloco. Ha deciso di cambiare casa nella speranza di liberarsi degli scherzi e i dispetti di Volpe. Ma secondo voi Volpe la lascerà andare? Figuriamoci! Volpe non aspetta altro che scompigliare la vita abitudinaria e tranquilla dell’anziana signora».
 
Venerdì 22 luglio Burattinarte ci catapulterà in un mondo tra favola e fantascienza. I riflettori si accenderanno a Bra, nei Giardini del Belvedere, per illuminare le strane e forse un po' inquietanti avventure di una scienziata alle prese con un "oggetto non identificato" proveniente dallo spazio interstellare. A portare in scena Area 52 sarà La Compagnia della Settimana Dopo. Lo spettacolo, ideato e interpretato dall'attrice e musicista Emanuela Belmonte, specializzata nelle tecniche di clown teatrale, che prevedono attitudine all'improvvisazione, abilità di interazione con il pubblico e grande presenza scenica.
 
Giri e Conterno anticipano: «Un fantascientifico gioco che porterà gli spettatori in un universo popolato da alieni verdi e navicelle spaziali di carta argentata. In questo curiosissimo e divertente  spettacolo di clown teatrale, ci saranno pupazzi alieni e una stramba scienziata, accompagnati dalla musica dal vivo eseguita con clarinetto, voce, loopstation e theremin. Avete presenti le colonne sonore dei primi film di fantascienza anni Cinquanta? quei suoni metallici, simili a violini? Ecco, sono eseguite con il theremin, uno strumento che pochissimi sanno suonare, perché si suona senza toccarlo, ma solo interagendo con i suoi campi magnetici».

Chiuderà il fine settimana, sabato 23 luglio, ad Alba in frazione Scaparoni, la Compagnia Titerefue, originaria dell'Ecuador, che si esibirà in Dente di latte.
 
Consuelo Conterno e Claudio Giri rivelano: «Quante volte ci siamo chiesti dove finissero i denti da latte che il topolino portava via da sotto il cuscino lasciando una moneta? Ce lo racconterà la compagnia Titerefue: i denti da latte verranno trasformati in stelle, ma la compagnia di topolini Perez & Perez, incaricata di questo compito così delicato, avrà a che fare con due gatti dipettosi e capricciosi, Chester e Bigotes, che daranno loro parecchio filo da torcere...per fortuna che ad aiutarli ci sarà Il Faro, lampione amico dei topolini».
 

Gli spettacoli andranno sempre in scena alle 21.30. Ingresso libero.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium