/ Sanità

Sanità | 13 luglio 2022, 18:15

Progetto di Montagnaterapia, i "Barbabuc" in escursione alla Grotta di Rio Martino di Crissolo

Da tempo avviato dal Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale dell’Asl CN1, prevede attività che fanno vivere la montagna da protagonisti

L'escursione alla Grotta di Rio Martino del gruppo "Barbabuc"

L'escursione alla Grotta di Rio Martino del gruppo "Barbabuc"

Il Dipartimento Interaziendale di Salute Mentale dell’Asl CN1 (struttura complessa Psichiatria Area Nord: Saluzzo, Savigliano. Fossano) ha da tempo avviato un progetto di Montagnaterapia, rivolto ai pazienti.

Si tratta di attività che fanno vivere la montagna da protagonisti, con un alto valore terapeutico, riabilitativo, educativo e preventivo soprattutto se “vissute” attraverso il cammino e in una dimensione di gruppo. 

In questo ambito si è svolta ieri, martedì 12 luglio, un’interessantissima giornata-escursione presso la Grotta di Rio Martino di Crissolo, che ha visto protagonisti il gruppo “Barbabuc”, accompagnato da tre volontari del C.A.I. di Saluzzo,

La visita è durata circa tre ore, durante le quali le guide hanno spiegato la vita animale che si sviluppa all’interno della grotta, ma anche la storia della grotta stessa.

È stato un crescendo di curiosità per i partecipanti, divisi in due gruppi per poter seguire al meglio ogni momento dell’escursione.

Alla fine è stato compilato il tradizionale “diario di bordo”, nella quale i partecipanti hanno annotato le loro emozioni evidenziando la soddisfazione di esser riusciti ad affrontare un percorso diverso, con difficoltà “nuove”, consapevoli di far parte di un gruppo nel quale ci si aiuta reciprocamente, rendendo meno difficoltoso il percorso stesso.

Tutto ciò è stato possibile anche grazie al C.A.I e all’associazione Vesulus

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium