ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Al Direttore

Al Direttore | 15 luglio 2022, 13:41

Animali selvatici, Forza Italia Mondovì lancia la raccolta firme

Caramello: "Saremo sabato 23 luglio, dalle 8 alle 13, in corso Statuto. Invitiamo tutti a prendere parte alla raccolta"

Animali selvatici, Forza Italia Mondovì lancia la raccolta firme

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del coordinatore di Forza Italia Mondovì Giampiero Caramello:

Il tema degli ungulati è purtroppo attuale e non ultimo, proprio la sera del 13 luglio, un cinghiale ha urtato l’auto sulla quale viaggiava la signora Marisa Verdirose di Villanova Mondovì, provocandone la morte, ferendo il marito e i figli. Alla famiglia, a titolo personale e a nome di tutti gli iscritti porgo le mie più sincere e sentite condoglianze, augurando una pronta guarigione al coniuge superstite.

La problematica di un numero sempre maggiore di cinghiali e un mancato controllo è di importanza nazionale, poiché anche a Roma si sono visti questi animali “circolare indisturbati” per alcune Vie della Capitale. Le criticità che ne derivano sono molte: incidenti stradali dove purtroppo in alcuni casi si verifica la morte di persone, danni alle colture che provocano all’intero comparto agricolo, causando difficoltà non solo sotto il profilo agronomico ma anche economico alle diverse aziende del settore, le quali devono provvedere a riseminare, le piantagioni andate perse, sostenendo quindi ulteriori costi, problemi di carattere igienico sanitario poiché, come è ben noto gli ungulati sono portatori di malattie e infezioni (tra cui la patologia meglio connotata come “Peste Suina Africana - PSA”, molto contagiosa e letale poiché trasmissibile agli animali e quindi pericolosa per l’intero comparto zootecnico).

Per questi motivi e per le tantissime segnalazioni ricevute, Forza Italia Mondovì nella giornata di sabato 23 luglio, dalle ore 8 alle ore 13, a Mondovì in Corso Statuto, ha deciso di organizzare una raccolta firme per la proposta di modifica dell’art. 19 della legge 157/1992, in modo da chiedere al Governo ed agli Enti preposti la possibilità di aumentare il numero di cacciatori, di ampliare il periodo di caccia e di aumentare il numero di cinghiali che si possono abbattere nelle varie provincie.

Invitiamo il Sindaco di Mondovì, le altre forze politiche, i cittadini monregalesi, i sindaci del territorio, le varie associazioni di categoria e tutti i coloro che lo ritengono necessario a firmare la nostra petizione per portarla all’attenzione degli organi di governo, compreso il Ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli.

E’ curioso come quest’ultimo, militante del Movimento 5 Stelle, nonostante diversi parlamentari Cuneesi, le Regioni con il Piemonte in testa, le associazioni di categoria, abbiano portato alla sua attenzione il problema, non abbia preso in esame l’argomento con la considerazione e l’urgenza che necessita. E’strano questo aspetto, poiché il Ministro Fabiana Dadone, nostra concittadina è anche lei rappresentante dei 5 Stelle e trovo davvero singolare che non segnali con solerzia al suo 'compagno di partito' una tematica così delicata e che sta a cuore dei cittadini. Per caso esistono problemi di comunicazione anche tra due ministri dello stesso partito?

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium