ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Economia

Economia | 20 luglio 2022, 14:17

Supporto alle persone con patologie gravi: MamaMary offre 1000 forniture gratuite di CBD in tutta Italia

Con l’iniziativa “Cannabis Solidale”

Supporto alle persone con patologie gravi: MamaMary offre 1000 forniture gratuite di CBD in tutta Italia

Con l’iniziativa “Cannabis Solidale” il brand di CBD offre una fornitura gratuita di Cannabis Legale a 1000 pazienti affetti da diverse patologie

MamaMary, brand pioniere nel settore della CBD in Italia, annuncia il progetto “Cannabis Solidale” e a partire da oggi dispenserà prodotti di Cannabis Light Gratuitamente ai primi 1000 soggetti affetti da tutte quelle patologie che il CBD può aiutare a trattare.

L’iniziativa, attiva da qualche giorno, ha già raccolto centinaia di adesioni e vuole aiutare tutti quei pazienti che non possono accedere a cure gratuite o che non possono permetterselo a causa dei costi ingenti, ma anche creare una narrazione differente circa il CBD come strumento terapeutico efficace.

Per partecipare basterà andare sul sito di MamaMary e compilare il form “Cannabis Solidale” in cui sarà chiesto di specificare la patologia posseduta.

Un punto sul Piemonte

Il sostegno della comunità scientifica è forte, e lo stesso ONU nella risoluzione del 3 dicembre del 2020 ha tolto la Cannabis dalla Tabella 4 che la definiva sostanza a rischio, rivendicandone le proprietà terapeutiche.

In Piemonte con la Legge Regionale n. 12 del 28 maggio 2021 si garantiva un’idonea legislazione circa le modalità di produzione e consumo della Canapa, ma nell’ottobre del 2021, con la Legge Regionale n.25, è stata totalmente eclissata. Due passi avanti per farne quattro indietro.

Anche ai vertici governativi le proprietà della pianta sono riconosciuti: Francesca Pascale, ex fidanzata di Silvio Berlusconi, inizierà a coltivare Cannabis Light lanciando un progetto sociale che coinvolgerà diverse ex-detenute. Mentre Alessandro Capricciola, Europa+, si esprime così sulla nuova legge che permette di coltivare Cannabis terapeutica: “Da quando in 16 regioni italiane (…) l’utilizzo dei farmaci a base di cannabis è diventato rimborsabile – aggiunge – le richieste dei malati affetti da patologie spesso importantissime, e le relative prescrizioni da parte dei medici, sono aumentate in modo esponenziale.”

In ogni caso nella regione vi sono delle condizioni che rendono le terapie con Cannabis Legale rimborsabili: per pazienti con dolore cronico, con spasticità e dolore associato a sclerosi multipla e lesioni del midollo spinale, contro nausea e vomito causati da chemioterapia, radioterapia e terapie per HIV; come stimolante dell’appetito in caso di cachessia, anoressia e pazienti oncologici e affetti da AIDS che hanno perso appetito; con l’effetto ipotensivo nel glaucoma e infine per la riduzione dei movimenti involontari del corpo e facciali nella sindrome di Gilles de la Tourette.

Tuttavia la produzione non è sufficiente e ancora pochi riescono ad accedervi gratuitamente. Un’altro problema è il sistema sanitario che si avvale delle cure con la Cannabis solo in casi estremi.

La lista di benefici sembra non esaurirsi, allora perché le condizioni di rimborsabilità sono ancora così limitate se vediamo che i benefici sono numerosi e aiutano moltissimi pazienti ogni anno? E dove finiscono coloro che non possono beneficiarne? 

Probabilmente decideranno di acquistarla illegalmente incrementando il giro d’affari delle organizzazioni criminali.

Chi é MamaMary?

MamaMary è una start up green che produce Cannabis biologica dal 2017 alle pendici dell’Etna, in Sicilia, con due shop attivi a Roma che ogni giorno vendono centinaia di prodotti che arrivano dalle loro terre.

Questa realtà porta innovazione introducendo un modello di economia verticale che combina tecnologia ed agricoltura il tutto all'insegna della sostenibilità. Da sempre rafforza il suo sostegno verso la liberalizzazione, per contrastare le organizzazioni criminali e aprire nuove frontiere nei mercati italiani che ancora si affidano ai mercati esteri nella produzione di questi prodotti per uso medico.

Tramite questa iniziativa vogliono lanciare un chiaro messaggio a tutte quelle persone ancora scettiche sui benefici di questa pianta, e, allo stesso tempo, aiutare tutti quei pazienti che, a causa dei costi ingenti dovuti al trattamento della malattia, non possono permettersi le cure necessarie o che non possono ancora rientrare nei criteri di rimborsabilità.

Il servizio è rivolto alle persone di tutta Italia e le spedizioni arriveranno in tutte le città principali.

Riceverla è semplice, compila il form al link qui sotto e se sarai tra i primi 1000 avrai l’opportunità di beneficiare di una fornitura TOTALMENTE GRATUITA di CBD.

Compilato il form o condividete la notizia con qualcuno che potrebbe essere interessato:

Per fare del bene, per sé stessi o per gli altri, basta un click.

Visita la pagina dedicata sul sito di MamaMary:

https://mamamary.io/pages/free-cbd-thc-cannabis-solidale

Contatti aziendali:

MamaMary ha due shop a Roma, in Largo Brancaccio, 73 e Via Cavour, 109, 00184, mentre le sedi produttive sono in Sicilia, nel territorio di Bronte.

www.mamamary.io

Ufficio stampa: Irene Sforza 

sforzairene@gmail.com

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium