ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Politica

Politica | 29 luglio 2022, 11:33

Politiche: le regole per gli elettori italiani residenti all'estero

Il diritto di optare per il voto in Italia può essere esercitato entro il decimo giorno successivo all'indizione delle elezioni e cioè entro il prossimo 31 luglio 2022, preferibilmente utilizzando il modello inviato a tutti i Comuni, reperibile anche presso i Consolati o sul loro sito web ovvero sul sito www.esteri.it

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio


In relazione alle elezioni politiche del 25 settembre prossimo, si ricorda che gli elettori italiani residenti all'estero votano per corrispondenza, ai sensi della legge 27 dicembre 2001 n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003 n. 104, per eleggere i propri rappresentanti alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica, scegliendo tra i candidati che si presentano nella propria ripartizione della circoscrizione Estero.

La citata normativa, nel prevedere le modalità di voto per corrispondenza per tali elettori (i cui nominativi vengono inseriti d'ufficio nell'elenco degli aventi diritto al voto residenti all'estero), fa comunque salva la possibilità di votare in Italia, in favore di candidati della circoscrizione nella quale è ricompreso il proprio comune d'iscrizione nelle liste elettorali, prévia apposita e tempestiva opzione, da esercitare in occasione di ogni consultazione e valida limitatamente ad essa.

In particolare, il diritto di optare per il voto in Italia, ove non sia già stato esercitato con espresso riferimento alle prossime elezioni politiche, può essere esercitato entro il decimo giorno successivo all'indizione delle elezioni e cioè entro il prossimo 31 luglio 2022, preferibilmente utilizzando il modello inviato a tutti i Comuni, reperibile anche presso i Consolati o sul loro sito web ovvero sul sito www.esteri.it 

L'opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all'Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell'elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro lo stesso termine. Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertarne la ricezione da parte dell'Ufficio consolare.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium