ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Politica

Politica | 01 agosto 2022, 17:22

Dal Pd provinciale la rosa dei papabili candidati alle politiche

"Definiamo le liste in base a equilibri interni e alleanze. Campagna elettorale sarà breve: il radicamento sul territorio potrà essere determinante"

"Appare difficile ma lavoriamo alla candidatura di Federico Borgna"

"Appare difficile ma lavoriamo alla candidatura di Federico Borgna"

Riceviamo e pubblichiamo la nota ufficiale del Partito Democratico provinciale, che conferma sostanzialmente quanto già riportato negli ultimi giorni - e, ancora, questa mattina - dal nostro giornale.

"A causa del precipitare del quadro politico e dell’indizione delle elezioni per il prossimo 25 settembre, la segreteria provinciale di Cuneo si è riunita in data 26, 29 e 30 luglio, alla presenza dei coordinatori di circolo per garantire, visti i tempi stretti, la più ampia rappresentatività possibile.

Tutto sta avvenendo con ritmi velocissimi a causa della caduta improvvisa del Governo, causata da atteggiamenti irresponsabili che hanno aperto una crisi della quale il Paese avrebbe fatto volentieri a meno e che il PD ha cercato fino all' ultimo di evitare.

Nonostante i tempi strettissimi, specie nel cuneese, dove il fronte democratico e progressista parte sfavorito nei sondaggi, abbiamo ricercato candidature di peso, sondando personalità che compattassero il nostro elettorato tradizionale, provando nel contempo ad allargarlo.

Mino Taricco, dopo mesi di incertezze, ha comunicato alla stampa la propria indisponibilità. Il regolamento interno del PD che esclude i consiglieri regionali in carica ha impedito la candidatura di Maurizio Marello. Anche Ivana Borsotto ha declinato l’invito in quanto incompatibile con la presidenza della Focsiv. Anche se appare difficile stiamo ancora lavorando alla candidatura di Federico Borgna.

Nel frattempo sono comunque maturate le disponibilità sui due collegi uninominali di camera e senato del segretario del circolo di Mondovi Luca Pione e del segretario provinciale e sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni. Lo stesso ha accettato generosamente di fare Bruna Sibille al proporzionale per la camera in rappresentanza della zona Alba/Bra che è aggregata con Asti nel collegio uninominale della camera.

L’intera comunità democratica cuneese, con l’appoggio anche di altre federazioni, ha infine proposto con convinzione Chiara Gribaudo quale capolista nel proporzionale alla camera dei deputati in virtù dei risultati conseguiti nell’attività parlamentare, della fattiva cooperazione coi territori e della costante collaborazione con le amministrazioni locali.

Nei prossimi giorni le liste saranno definite non solo in base agli equilibri interni al partito, ma anche in base alle alleanze che si stanno determinato. Partirà allora una breve ed intensa campagna elettorale nella quale il radicamento del nostro partito nelle città e sui territori potrà essere determinante.
"

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium