ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Politica

Politica | 01 agosto 2022, 13:40

Dimissioni a Vicoforte: "Progetto in Comune" tende la mano al sindaco "per una collaborazione nell’interesse dei Vicesi"

Riceviamo e pubblichiamo

Dimissioni a Vicoforte: "Progetto in Comune" tende la mano al sindaco "per una collaborazione nell’interesse dei Vicesi"

I Consiglieri di minoranza del Gruppo “Progetto In Comune”, Umberto Bonelli ed Andrea Beccaria, alla luce di quanto è successo in questi primi 23 mesi del suo mandato amministrativo, e preso atto di quanto accaduto in questi ultimi giorni, intendono esprimere il proprio pensiero di enorme costernazione e preoccupazione.
Il suo mandato è stato costellato da una serie impressionante di defezioni e sostituzioni: oltre alla dimissioni di due consiglieri, la capo gruppo Murazzano (ad appena 8 mesi dall’insediamento), l’assessore Danna (dopo un anno), nel mese di marzo 2021 ha visto l’abbandono della Segretaria Comunale, le dimissioni a novembre 2021 del Revisore dei Conti, ed infine, marzo 2022, un ulteriore cambio di segretario dopo l’abbandono della dottoressa Baudino.
Un cammino di per sé impressionante, in negativo, ma che appare perfino minimo rispetto a quanto appena accaduto: Il Vicesindaco Botto, l’assessore Polleri e il suo nuovo capogruppo Cavallo (in carica da meno di un anno), si allontanano e costituiscono un nuovo gruppo consiliare.
L’abbandono di 5 componenti della sua maggioranza ha senza alcun dubbio il valore di una chiara mozione di sfiducia al suo operato, non certo una mancanza di responsabilità degli stessi al prosieguo del proprio mandato.
Il nostro gruppo aveva già espresso, nell’ottobre 2021, il sospetto che la maggioranza fosse “un pentolone in ebollizione”, evidenziando attriti, incomprensioni, difficoltà di rapporto.
Già allora ci chiedevamo per quale incomprensibile volontà il signor Sindaco volesse portare avanti un mandato che dopo appena un anno era già evidentemente fallimentare.
Già in quella occasione, Sig. Sindaco, l’avevamo accoratamente invitata a riflettere a fondo, sottolineando come, con la sua protervia, stava trascinando Vicoforte sulla china di un burrone pericoloso.
Dal giorno del nostro richiamo ad oggi, cosa è stato fatto? Nulla, nulla, ed ancora nulla.
Il tempo trascorso ha soltanto completato l’opera di sfascio della sua maggioranza.
Inutile negare: i fatti parlano da soli.
Quindi oggi, al suo 23esimo mese, qual è lo status quo del nostro amato Comune?
Le linee programmatiche del progetto amministrativo che l’hanno portata alla carica di sindaco del nostro paese, non trovano la minima corrispondenza nel suo reale operato, e non siamo solo noi ad affermare il suo evidente fallimento politico e soprattutto operativo, ma è certificato dalle dimissioni dei suoi cinque
Consiglieri.
Abbiamo in tutti i modi espresso e portato all’attenzione, sia in sede di Consiglio, attraverso interrogazioni e osservazioni, sia ad altri Enti ed organi, le macroscopiche carenze di operato che hanno caratterizzato questa amministrazione.
E’ evidente e balza immediatamente agli occhi come l’attività politico amministrativa sia pesantemente ingessata da gravi inadempienze e totalmente priva dei più elementari dettami di correttezza e buona gestione politico-amministrativa.
Le dimissioni di due consiglieri comunali dal gruppo politico di maggioranza e la creazione da parte di tre di un nuovo gruppo consiliare, dimostra in modo inequivocabile lo scioglimento del vincolo fiduciario che ha legato i consiglieri al Sindaco al momento dell’elezione.
Oggi per noi sarebbe troppo facile lasciarsi sedurre dalla tentazione di proporre un ”voto di sfiducia” nei suoi confronti, ma il nostro senso di responsabilità che ha sempre guidato il nostro operato, ci impone di rinnovarle, ancora una volta, la nostra disponibilità, per una collaborazione nell’interesse dei Vicesi, appellandoci alla sua più volte professata “umiltà”.
Pertanto le porgiamo la mano per offrirle aiuto, al fine di raggiungere le opportunità offerte dal PNRR, chiedendole di concordare e portare avanti insieme a NOI e per chi volesse farne parte un programma condiviso nell’interesse esclusivo di Vicoforte.


Umberto Bonelli

Andrea Beccaria

lettera firmata

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium