/ Sport

Sport | 01 agosto 2022, 13:42

Corsa in montagna: tutti i piazzamenti degli atleti piemontesi ai campionati italiani

Dominio piemontese nella corsa in montagna

Il podio juniores maschile con Mattio, Giolitti, Lora Moretto (foto Gulberti)

Il podio juniores maschile con Mattio, Giolitti, Lora Moretto (foto Gulberti)

Ancora una volta il Piemonte domina nella corsa in montagna. Dopo i fasti dei Campionati Europei di El Paso, questa volta è Premana (BS), sede della seconda e ultima prova dei Campionati Italiani di specialità, a sorridere ai campioni della nostra regione. Sono tre infatti i titoli italiani che finiscono in Piemonte: Francesca Ghelfi (Pod. Valle Varaita) assoluto femminile, Elia Mattio (Pod. Valle Varaita) e Axelle Vicari (Sisport), juniores maschile e femminile.

Bottino pieno anche per le altre medaglie: Andrea Rostan (Atl. Saluzzo) argento nell’assoluto maschile (e primo italiano nella competizione di giornata), Arianna Dentis (Atl. Saluzzo) argento nelle under 23, Simone Giolitti (Pod. Valle Varaita) argento juniores, Matilde Bonino (Atl. Stronese-Nuova Nordaffari) argento juniores. Per Ghelfi e Mattio si tratta del secondo titolo consecutivo. Da segnalare ancora il terzo posto nella prova di giornata di Nicolò Lora Moretto (GSA Valsesia) nella prova juniores maschile per un podio tutto piemontese.

Il risultato di Premana conferma ancora una volta, se ce ne fosse stato bisogno, il grande lavoro e la grande tradizione della corsa in montagna regionale che gode davvero di ottima salute: soddisfazione da parte della Presidente FIDAL Piemonte Clelia Zola per i risultati ottenuti che si esprime nel ringraziamento più sincero a tutte le società per il lavoro svolto sin qui.

ASSOLUTI

UOMINI. Più di 300 gli atleti provenienti da 14 nazioni impegnati sulla distanza dei 9,1 km attraversando il borgo di Premana fino ad arrivare ai 1560 metri dell’Alpeggio Solino, sulle pendici del Pizzo Alto, per 1040 metri di dislivello positivo. Alle spalle dei keniani Patrick Kipngeno, leader della World Cup, e Philemon Kiriago, e del francese Sylvain Cachard (47:22), fresco campione europeo up & down, quarto assoluto e primo degli italiani è Andrea Rostan, autore di una prova davvero maiuscola. Alle sue spalle il campione europeo di sola salita Cesare Maestri che si laurea campione italiano proprio davanti a Rostan, argento. Quinto italiano al traguardo e nono assoluto Marco Moletto (Atl. Saluzzo) che contribuisce così al bottino di punti del club cuneese in ottica campionato di società.

DONNE. Francesca Ghelfi è quinta al traguardo, e prima delle italiane; il podio di giornata è infatti occupato dalla keniana Joyce Muthoni Njeru che precede la fuoriclasse austriaca Andrea Mayr, terza la romena Madalina Florea (55:32), poi la britannica Scout Adkin. Quarta delle azzurre al traguardo è Camilla Magliano (Pod. Torino), nona assoluta, seguita da Maddalena Somà (Atl. Roata Chiusani) decima e prima delle u23 al tragaurdo. Da segnalare anche il settimo posto della keniana dell’Atl.Saluzzo Lucy Wambui Murigi.Nella classifica under 23 del campionato italiano spicca il secondo posto di Arianna Dentis (Atl. Saluzzo), 13ma assoluta e seconda di categoria a Premana. Il titolo italiano, per onor di cronaca, va a Vivien Bonzi, quarta nella prova odierna.

JUNIORES

UOMINI. Podio tutto piemontese nella prova di giornata con il campione europeo up & down e campione italiano in carica Elia Mattio assoluto dominatore della prova, tanto da chiudere con quasi un minuto di vantaggio sul secondo classificato, il suo compagno di club Simone Giolitti che sarà secondo anche nella classifica del campionato italiano per uno splendido uno-due della Pod. Valle Varaita. Sul terzo gradino del podio sale invece Nicolò Lora Moretto, autore a sua volta di un’ottima prova.

DONNE. Ancora più ampio il vantaggio al femminile per Axelle Vicari. La valdostana, due volte sul podio europeo con l’argento in salita e il bronzo up & down, chiude in 37:55 con oltre un minuto di margine sulla seconda classificata, Emily Vucemillo. Terza piazza per la biellese Matilde Bonino, che però si prende il secondo posto nella classifica del campionato italiano.Prossimo appuntamento tricolore per la corsa in montagna, sabato 3 settembre con il Campionato Italiano individuale e di società del km verticale a Casto (BS), mentre il 28 agosto a Susa (TO) andrà in scena il Challenge Stellina che quest'anno sarà Incontro Internazionale per Nazioni.

fidal piemonte

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium