ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Attualità

Attualità | 03 agosto 2022, 07:22

"L'area pedonale e la ZTL in piazza Maggiore a Mondovì saranno permanenti?"

A chiederselo il milanese Luca Falbo e i firmatari di una petizione lanciata negli scorsi mesi: "Vorremmo sapere quali misure intende portare avanti la nuova amministrazione"

"L'area pedonale e la ZTL in piazza Maggiore a Mondovì saranno permanenti?"

“Da ormai troppi anni Piazza Maggiore è considerata un parcheggio” – così recitava la petizione lanciata alcuni mesi fa da un gruppo di monregalesi, cui si è fatto portavoce Luca Falbo, promotore dell'iniziativa che lavora a Barcellona, occupandosi di turismo e comunicazione e da tempo ha un appartamento a Mondovì Piazza “Giorno e notte questo spazio urbano di pregio storico è un garage a cielo aperto. Residenti e turisti sono costretti a fare lo slalom tra le macchine che occupano legalmente ed illegalmente quegli spazi che potrebbero essere una cornice storica da vivere e godere 365 giorni l’anno. Ovunque, in Italia e in Europa, i borghi storici vengono valorizzati attraverso la riqualificazione urbana e pedonalizzazione.”

Obiettivo della petizione chiedere la rimozione di tutti gli stalli sulla piazza, aumentare il verde urbano con alberi e inserire nuovi elementi di decoro. 

Dalla raccolta firme diversi aspetti sono cambiati: l'area pedonale è stata prorogata fino ad ottobre, sono stati installati dissuasori contro la sosta delle auto sotto il sagrato della Chiesa della Missione e nuova segnaletica verticale con gli orari di sosta consentita negli stalli auto rimasti su un lato della piazza; ancora "mobili" sono le transenne di indicazione per il transito dai portici soprani e sottani, questo perché, ovviamente, la ZTL non è fissa, quindi vale solo in determinati giorni e orari. 

"Vorremmo capire, rispetto alle segnalazioni fatte attraverso la raccolta firme, come intende muoversi la nuova amministrazione." - spiega Falbo - "Se l'area pedonale diventerà definitiva, se verranno installati segnaletica consona e decori di arredo urbano.  Le fioriere vengono continuamente spostate e le regole per la sosta non vengono fatte rispettare. Inoltre, il parcheggio san Giorgio è quasi sempre vuoto. Non è un bel biglietto da visita per una delle piazze più belle non solo della città ma anche d'Italia. Da quando c'è la zona pedonale Piazza è più viva e vissuta, servirebbe più verde per rendera ancora più attrattiva".

La situazione di Piazza è al vaglio dell'amministrazione, come ci spiega il sindaco, Luca Robaldo: "In più occasioni ho avuto modo di confrontarmi e ascoltare le proposte di Luca Falbo. Facciamo tesoro, come sempre, dei suggerimenti che riceviamo, ma gli interventi che verranno presi per piazza Maggiore, dove al momento sono state prolungate le misure per l'Area Pedonale Urbana e la ZTL, verranno valutate e prese in base a criteri di fattibilità e, soprattutto, in maniera condivisa con i cittadini monregalesi". 

Tra le intenzioni dell'amministrazione ci sarebbe l'ipotesi di prolungare l'area pedonale su piazza Maggiore, in relazione anche al ritorno dello spettacolo di "Luci a Piazza", con una sospensione nel periodo invernale in cui non vi sono particolari eventi. 

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium