ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Cronaca

Cronaca | 03 agosto 2022, 13:19

Falsi tamponi per il rilascio del green pass: farmacista della Granda finisce ai domiciliari

Non solo falsi tamponi, ma anche falsi vaccini. Nei guai altre 20 persone, denunciate

Falsi tamponi per il rilascio del green pass: farmacista della Granda finisce ai domiciliari

Aresti domiciliari per un farmacista della Granda. Ad intervenire e a dare esecuzione alla misura cautelare sono stati i Ca­ra­bi­nie­ri del N.A.S. di Ales­san­dria, in collaborazione con i comandi competenti delle province di Cu­neo ed Im­pe­ria.

L'ordinanza è stata emes­sa dal G.I.P. del Tri­bu­na­le di Asti nei con­fron­ti di un farmacista del­la pro­vin­cia di Cu­neo, ef­fet­tuan­do con­te­stual­men­te 2 per­qui­si­zio­ni per­so­na­li e do­mi­ci­lia­ri su de­le­ga del­la Pro­cu­ra del­la Re­pub­bli­ca di Asti per i de­lit­ti di “Fal­si­tà ma­te­ria­le com­mes­sa dal pub­bli­co uf­fi­cia­le in atti pub­bli­ci” e “Som­mi­ni­stra­zio­ne di me­di­ci­na­li in modo pe­ri­co­lo­so per la sa­lu­te pub­bli­ca ( artt. 110, 81 cpv, 476 com­ma 1 e 2, 479, 445 c.p..).

Proprio il fatto che il tribunale di competenza sia quello di Asti, circoscrive l'area di provenienza del farmacista alle Langhe e al Roero, anche se non ci sono indicazioni più precise a riguardo.

L’ at­ti­vi­tà di in­da­gi­ne si è ar­ti­co­la­ta me­dian­te at­ti­vi­tà tec­ni­che, per­qui­si­zio­ni e squestri in re­la­zio­ne al­l’e­se­cu­zio­ne di tam­po­ni per il ri­la­scio di “Green Pass” fal­si e se­du­te vac­ci­na­li anti-Co­vi­d19 mai ef­fet­tua­te, por­tan­do alla de­nun­cia di 20 per­so­ne in con­cor­so con il far­ma­ci­sta ar­re­sta­to.

L’in­da­gi­ne è sta­ta av­via­ta a se­gui­to del se­que­stro di 4 fla­co­ni di vac­ci­no anti Covid sca­du­ti e del rin­ve­ni­men­to di cir­ca 400 si­rin­ghe ab­bi­na­te per la loro somministrazione nel cor­so di una ispe­zio­ne d’i­ni­zia­ti­va nel­l’am­bi­to del­la cam­pa­gna pro­mossa del Coman­do Tu­te­la del­la Sa­lu­te di Roma nei mesi di di­cem­bre 2021 – mar­zo 2022 pres­so i cen­tri di ef­fet­tua­zio­ne tam­po­ni co­vid.

Suc­ces­si­va­men­te dal­l’a­na­li­si dei ta­bu­la­ti te­le­fo­ni­ci e del te­le­fo­no in uso al farmacista ar­re­sta­to, si è ap­pu­ra­to che caricava nella piattaforma del Mi­ni­ste­ro del­la Sa­lu­te – SO­GEI –  tam­po­ni ne­ga­ti­vi mai ef­fet­tua­ti che ge­ne­ra­va­no Green Pass fasulli uti­liz­za­ti non solo per re­car­si al la­vo­ro op­pu­re nei luo­go ove era ob­bli­ga­to­rio esi­bir­lo, ma an­che per an­da­re al­l’e­ste­ro, so­prat­tut­to in Fran­cia.

In 4 oc­ca­sio­ni lo stes­s farmacista re­gi­stra­va l’ef­fet­tua­zio­ne dei ci­cli vac­ci­na­li completi su quattro soggetti, sen­za aver di fat­to som­mi­ni­stra­to le pre­vi­ste tre dosi di vac­ci­no e sen­za al­tre­sì aver ri­spet­ta­to le pre­vi­ste tem­pi­sti­che di ino­cu­la­zio­ne.

Nel cor­so del­le in­da­gi­ni sono sta­ti se­que­stra­ti al­tri me­di­ci­na­li pri­vi del­la pre­vi­sta etichettatura. 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium