/ Sport

Sport | 03 agosto 2022, 09:24

Volley A2M. Cuneo, primo giorno di scuola: oggi il breefing tra giocatori, staff e dirigenza, domani via agli allenamenti

Tra novità e riconferme prende il via la stagione 2022/2023 della Banca Alpi Marittime Acqua S. Bernardo nel campionato cadetto, che vivrà la sua prima giornata il 9 ottobre a Brescia

Simone Parodi: per lui, come per i compagni, oggi suona la campanella della stagione 2022/2023

Simone Parodi: per lui, come per i compagni, oggi suona la campanella della stagione 2022/2023

Inizia oggi la preparazione della Banca alpi Marittime Acqua S. Bernardo Cuneo in vista della stagione 2022/2023 che vedrà la squadra del nuovo coach Massimiliano Giaccardi, coadiuvato da Lorenzo Gallesio, lottare per un posto al sole nella nuova serie A2 Credem Banca.

Le aspettative della piazza sono notevoli, anche in considerazione delle due finali raggiunte la scorsa stagione dai ragazzi di Roberto Serniotti: fare meglio significherà centrare la promozione in Superlega, che per altro è l'obiettivo apertamente dichiarato dalla società.

La concorrenza sarà dura: se Vibo Valentia sembra sulla carta la favorita del torneo, attenzione alla solita Bergamo, ma anche a Ravenna e Santa Croce che hanno messo insieme dei roster interessanti.

Cuneo non è stata a guardare e si presenta ai nastri di partenza con una diagonale in parte inedita: con il confermato regista Matteo Pedron ci sarà l'opposto Andrea Santangelo, ex Ortona, che metterà a disposizione dei compagni il proprio bagaglio di esperienza.

Al centro l'ormai collaudato tandem formato da Nicholas Sighinolfi e Lorenzo Codarin, che tanto hanno dato alla squadra nella stagione andata in archivio.

Infine, l'altra novità che va a completare la coppia di schiacciatori di posto-4. E che novità. Con la piena riconferma di Iacopo Botto, che sarà ancora il capitano dei cuneesi, ecco l'"esordiente" Simone Parodi, che torna a vestire la maglia biancoblu dopo 11 stagioni. Un amarcord dal sapore sicuramente nostalgico e pieno di emozioni, che dovrà però trovare conferma sul campo.

Simone si è detto prontissimo per questa sua nuova avventura in terra cuneese, assicurando che le proprie condizioni fisiche sono ancora eccellenti nonostante i 36 anni compiuti ed alcuni seri infortuni: "Ho ancora tanto da dare alla pallavolo", le sue parole. È quello che, naturalmente, tutti si augurano.

A completare la rosa del sestetto cuneese sarà ancora il libero Francesco Bisotto.

A completano la rosa ci saranno i nuovi arrivati: il palleggiatore Lorenzo Esposito, gli schiacciatori Tim Kopfli e Luca Chiapello, il centrale Filippo Lanciani, oltre i riconfermati Luca Cardona e Mattia Lilli.

Oggi è previsto un incontro a porte chiuse tra i giocatori, lo staff tecnico e quello dirigenziale: un vero e proprio breefing, durante il quale le parti si confronteranno e conosceranno i piani tecnici che porteranno la squadra alla gara d'inizio prevista per il 9 ottobre a Bresca.

Da domani via agli allenamenti, aperti al pubblico. Subito una doppia seduta: il mattino dalle 10 alle 12.30 ed il pomeriggio tra le 18 e le 20.

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium