ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Eventi

Eventi | 05 agosto 2022, 06:55

Da Picasso a Basquiat passando per Warhol e Dalì: la ceramica dei grandi maestri in una mostra diffusa in sei comuni del Roero

Monticello d’Alba capofila di un grande evento culturale che coinvolgerà anche Canale, Ceresole d’Alba, Magliano Alfieri, Montà e Sommariva Perno. In esposizione anche alcune interpretazioni originali come i vasi firmati da Maurizio Cattelan, i guerrieri di terra cotta di Sandro Chia e i semi di girasole di Ai Weiwei, poliedrico artista e architetto cinese

Keith Haring

Keith Haring

Dal 3 settembre al 30 ottobre il Roero è pronto a ospitare EARTH AND FIRE, la ceramica dei grandi maestri, la mostra che si snoda sul percorso ideale dei Sentieri dei Frescanti coinvolgendo inizialmente i sei comuni di Monticello d’Alba come capofila, Canale, Ceresole d’Alba, Magliano Alfieri, Montà e Sommariva Perno a cui si aggiungeranno in un secondo tempo Castellinaldo d’Alba e Castagnito.

Un evento unico che vede protagoniste opere di artisti e artiste internazionali provenienti da diverse collezioni: l’esposizione infatti, permetterà di scoprire l’arte della ceramica e le sue diverse declinazioni dal ‘900 fino ai giorni d’oggi attraverso lo sguardo di diverse correnti e di alcuni dei suoi più importanti esponenti.

Il viaggio artistico prende il via dal periodo cubista con il geniale Pablo Picasso per arrivare al surrealismo di Salvador Dalì, alla Pop Art con Andy Warhol, al graffitismo con Jean-Michel Basquiat e Keith Haring con uno sguardo al mondo femminile con i lavori di artiste del calibro di Marina Abramović, Zhang Hong Mei, Louise Bourgeois Giovanna Fra. In mostra anche alcune interpretazioni originali come i vasi firmati da Maurizio Cattelan, i guerrieri di terra cotta di Sandro Chia, uno dei maestri dell’arte contemporanea, e i semi di girasole di Ai Weiwei, poliedrico artista e architetto cinese.

Palcoscenico di EARTH AND FIRE, la ceramica dei grandi maestri, è il territorio del Roero, quella ‘piccola’ porzione di territorio situata a Nord di Alba, sulla riva sinistra del Tanaro, tra la pianura di Carmagnola e le basse colline dell’Astigiano. Punteggiato da luoghi ricchi di fascino, storia, tradizioni e valore artistico, il Roero è sempre più riconosciuto come luogo di eccellenza paesaggistica e naturalistica, produttiva ed enogastronomica.

A far da cornice alla mostra c’è poi la possibilità di visitare, con lo stesso biglietto di ingresso al prezzo di euro 10 più 1,50 di diritti di prevendita, un’altra eccellenza artistica del territorio, i Sentieri dei Frescanti, percorso ideale tra siti affrescati, castelli, chiese cittadine e cappelle campestri che raccontano una realtà monumentale e artistica molto complessa, espressione di secoli di cultura, devozione religiosa e avvicendamenti di proprietà signorili.

Al centro tesori artistici come quelli rappresentati dagli affreschi della Cappella di San Ponzio a Monticello d’Alba, i più antichi, databili intorno al X secolo, o quelli delle pitture murarie più recenti di metà ‘700 in stile “Barocchetto” di Magliano Alfieri dove trionfano gli effetti ottici, le prospettive e le architetture.

La mostra-evento "EARTH AND FIRE, la ceramica dei grandi maestri" è possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, e vedrà la collaborazione di Ecomuseo delle Rocche del Roero dei Licei Artistico, Classico, Scientifico e l’Istituto Magistrale Statale, tutti con sede ad Alba, che supporteranno i visitatori e ai quali verrà consegnata una speciale borsa di studio per l’impegno profuso nella diffusione della cultura.

Il progetto è stato coordinato da StudioEco Architettura e Paesaggio degli architetti Roberto Currado e Silvana Pellerino già curatori dei Sentieri dei Frescanti, e vede il supporto artistico di Vincenzo Sanfo di Diffusione Italia International Group, grande esperto d’arte che ha operato in tutto il mondo e che ha prestato molte delle opere in esposizione e supervisionato gli allestimenti.

 

Informazioni per la visita:

EARTH AND FIRE, LA CERAMICA DEI GRANDI MAESTRI 

Dal 3 settembre al 30 ottobre 2022, apertura solo i sabati e le domeniche

Orari di visita: consultabili a breve sulla pagina Facebook dei Sentieri dei Frescanti www.facebook.com/sentierideifrescanti

Apertura straordinaria: a Montà nei giorni  3, 4, 10 e 11 settembre l’apertura sarà dalle 16 alle 22

Sedi aperte a settembre:

Monticello d’Alba - Sala Consigliare del Municipio, via Regina Margherita 3

Montà - Biblioteca civica, Piazza S. Michele 1

Magliano Alfieri - Castello Alfieri - Salone delle Aquile, via Adele Alfieri 6

Canale - Enoteca Regionale del Roero, Via Roma 57

Ceresole d’Alba - Chiesa della Madonna dei Prati, Via Artuffi 32A

Sommariva Perno - Chiesa della Confraternita di San Bernardino, Piazza Marconi 9

Biglietto: Biglietti acquistabili su Vivaticket Euro 10 + 1,50 di diritto di prevendita che comprende la visita alla mostra diffusa in tutti i comuni coinvolti e la possibilità di visitare i siti de i Sentieri dei Frescanti.

Informazioni: visita la pagina Facebook di Sentieri dei Frescanti www.facebook.com/sentierideifrescanti o scrivi una mail a info@sentierideifrescanti.it.

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium