Al Direttore - 05 agosto 2022, 19:08

Separata con cinque figli: "Perché le banche non mi concedono un mutuo?"

La signora può oermettersi di pagarlo. Racconta la sua situazione e degli accordi presi con l'ex marito, con il quale ha un buon rapporto. "Sono affidabile", scrive

Foto Pexels

Foto Pexels

Buona sera signor direttore,

Sono una mamma di 5 figli, sono separata e percepisco un assegno di mantenimento molto basso. Lavoro con un part time, ho una casa di proprietà senza vincoli. 

Ho cercato di avere un mutuo trentennale con rata inferiore ai 200€ perché ho la necessità di cambiare casa, venderei quindi la mia nel momento dell'acquisto.

Ovviamente io risulto come unica lavoratrice con 5 figli a carico, con uno stipendio basso, ma percepisco un assegno unico molto alto. Ho pagato per anni un affitto ben più alto dei 200€ sopra citati, ma non fa di me comunque un pagatore affidabile. 

Sono qui, non per creare polemiche sterili che non portano a nulla, ma per sensibilizzare gli istituti bancari verso le persone che, come me, vorrebbero dare un futuro ai propri figli.

Io non vorrei mettere sul lastrico il papà dei miei figli solo perché così risulto avere maggiori entrate. Con lui io ho un buon rapporto e ci si aiuta nel momento del bisogno. 

Abbiamo scelto di mettere, in sede di separazione, una cifra bassa in modo da vivere entrambi in maniera dignitosa e di poter provvedere in modo adeguato alle necessità extra dei nostri figli. 

Come si può dare un futuro ed essere dei buoni genitori separati allo stesso momento? 

Grazie mille per la disponibilità. 

Una mamma speranzosa

al direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU