/ Economia

Economia | 05 agosto 2022, 15:01

'Scuole sicure', dalla Regione 229.000 euro contro lo spaccio di stupefacenti

Nello specifico, al cuneese sono stati assegnati 26.000 euro, da divere tra i Comuni di Saluzzo e Borgo San Dalmazzo

Riccardo Molinari

Riccardo Molinari

In previsione della ripresa dell’anno scolastico 2022/23, con l’operazione ‘Scuole sicure’ sono in arrivo in Piemonte circa 229mila euro per finanziare iniziative di contrasto allo spaccio di stupefacenti vicino agli istituti scolastici del territorio.

"Misure rese possibili grazie all’impegno di Matteo Salvini, che ha avviato i progetti nel 2018, e al sottosegretario Nicola Molteni, che ha proseguito il lavoro. Risorse che saranno destinate ad iniziative per contrastare il fenomeno dello spaccio dinanzi agli edifici scolastici, in diversi comuni del territorio regionale - commenta Riccardo Molinari, capogruppo a Montecitorio e segretario del partito in Piemonte - . Ennesima promessa mantenuta che conferma la serietà e l’efficienza della Lega al Governo: il nostro impegno in tema di sicurezza non è mai mancato e siamo felici di questo risultato raggiunto”.

Nella Granda, i Comuni beneficiari sono Saluzzo e Borgo San Dalmazzo, per una cifra totale di 26.000 euro.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium