/ Eventi

Eventi | 08 agosto 2022, 15:36

San Bartolomeo e Vie di Jazz: a Boves conto alla rovescia per la grande festa patronale

Tra i concerti di punta: sabato 20 agosto Matt Bianco e domenica 21 agosto Danilo Rea

San Bartolomeo e Vie di Jazz: a Boves conto alla rovescia per la grande festa patronale

Da giovedì 18 agosto torna a Boves la grande festa patronale di San Bartolomeo e Vie di jazz  (con la direzione artistica di Roberto Chiriaco), che si concluderà con l’amatissima Cena del Ricetto.

A dare il via ai festeggiamenti giovedì 18 agosto alle ore 21 in piazza Italia il concerto della FM Orchestra con la direzione di Pierluigi Mucciolo.

Uno spettacolo musicale imperdibile che vedrà protagonista sul palco una Big Band di ben 26 elementi. Un viaggio sulle onde della musica in modulazione di frequenza.

Un progetto composto da 14 fiati, una solida sezione ritmica, e tre cantanti con arrangiamenti dei successi radiofonici e di brani del repertorio internazionale, curati dal Maestro Pierluigi Mucciolo, che vanta prestigiose collaborazioni con Mina, Pooh, Fabio Concato, Celentano Bertè, Battisti e Frank Sinatra, porteranno a Boves uno spettacolo indimenticabile al quale parteciperanno ospiti d'eccezione come Gianpiero Lo Bello, trombettista e arrangiatore, Claudio Bonadè, primo Alto Sax di numerose Big Band e Gianluigi Corvaglia Tenor Sax.

Sempre nella prima giornata di festa, si ricorda, alle 18,30 l’inaugurazione della mostra d’arte nell’ex Confraternita Santa Croce, degli artisti Angelo Ponti e Luciana Audisio.  La mostra, ad ingresso gratuito, sarà visitabile dal 18 al 29 agosto con orario: feriale 20,30-23,00 e festivo 16,30-19,30 e 20,30-23,00.


Venerdì 19 agosto alle ore 21, sempre in Piazza Italia si terrà lo spettacolo “Teatro degli Episodi” a cura di Elide Giordanengo. Una produzione originale di una neonata compagnia teatrale giovanile, che unisce i temi dello sport e dell’empowerment femminile.

Sabato 20 agosto alle 17,30 nell’accogliente sala dell’auditorium Borelli ci sarà il concerto dell’Alfredo Ponissi Quartet. Alfredo Ponissi con sassofoni e flauto, Gianluca Palazzo alla chitarra, Chiara Nicora al pianoforte ed Elia La Sorsa al contrabbasso.

Il nuovo quartetto formato da Alfredo Ponissi comprende tre fra i più giovani nuovi talenti del jazz italiano. Il repertorio sarà completamente originale e inedito con composizioni firmate dagli stessi protagonisti. I linguaggi e le differenti storie ed esperienze sono la base di partenza da cui si muovono i musicisti per creare sonorità musicali che affondano le proprie radici sia nei linguaggi del jazz che della musica europea.

Sabato 20 agosto alle ore 21 in piazza Italia si terrà l’attesissimo concerto dei Matt Bianco. Voce Mark Reilly, Sebastiaan De Krom alla batteria, Geoff Gascoyne al doppio basso, Martin Shaw alla tromba, David O´Higgins al sassofono e Graham Harvey alle tastiere.

Prenotazione e vendita biglietti su www.all4u.it

Matt Bianco nasce in Inghilterra nel 1982 da Mark Reilly alla voce, Danny White alle tastiere e il Kito Poncioni (purtroppo mancato nel 2001) al basso. Il nome delle band riconduce a un personaggio fittizio ispirato al mondo delle spie e degli agenti segreti, protagonisti di tanto cinema degli anni ’50/ ’60 e ’70, di cui Mark Reilly adorava le colonne sonore.

Sono autori di superhit come “Get out of your Lazy Bed” e “Half a Minute”, brani che li hanno resi una delle band più famose degli anni ’80.

Nel 2017 esce “GRAVITY” album per il quale i Matt Bianco scelgono una band di musicisti provenienti dal Jazz e con i quali Mark Reilly fa il lungo tour dopo l’uscita del disco.

Gravity è il lavoro più maturo dell’artista, risultato di un percorso musicale e personale che lo ha portato ad abbandonare alcuni dei colori più legati al pop della sua produzione degli anni ottanta, per proporre un sound più elegante, raffinato e sofisticato.

Domenica 21 agosto alle 17,30 torna l’appuntamento pomeridiano dedicato alla musica all’auditorium Borelli con i Disco Ring (Claudio Sessa e Luigi Martinale). Un incontro in cui i protagonisti se le “suonano” di santa ragione, parlando di e discutendo di jazz, con fotografie, ascolti, video, con un taglio divulgativo e informale, rivolti ad un pubblico curioso. Jazz da ballare-Jazz da ascoltare –Jazz da immaginare.

Claudio Sessa (Milano 1955) si occupa di jazz dagli anni Settanta. Scrive sul Corriere della Sera, realizza programmi radiofonici per la Rai e la Radio della Svizzera Italiana, insegna Storia del jazz nei conservatori di Cuneo e di La Spezia. Ha scritto quattro libri sul jazz e collaborato a diversi altri.

Luigi Martinale, musicista, compositore e insegnante. Ha al suo attivo dodici CD come leader. Negli ultimi anni affianca la sua attività pianistica con la realizzazione di conferenze divulgative sulla storia del jazz. E’ titolare della cattedra di Pianoforte Jazz presso il Conservatorio “G.F. Ghedini” di Cuneo.

Domenica 21 agosto in piazza Italia alle ore 21 il concerto di Danilo Rea Trio Take Zero con Danilo Rea al piano, Massimo Moriconi al basso ed Ellade Bandini alla batteria.

Jazzisti nell’anima, ma capaci di improvvisare sull’onda dell’emozione su ogni genere musicale, mettendo insieme perizia tecnica da brivido e armonia.

La loro intesa nasce dalla collaborazione con Mina, una delle più grandi artiste e donne della musica italiana, con la quale hanno inciso album ormai storici: dalla ballad jazz al rock, dalla fusion all’acustico, dagli autori italiani ed internazionali, al tango.

Oggi l’eclettico trio si consolida attraverso questo nuovo progetto che si ispira all’affiatamento delle esperienze vissute a fare musica insieme e dallo stesso amore di intendere la musica: dalla canzone italiana allo standard americano. Il grande patrimonio musicale delle canzoni d’autore italiano degli ultimi 30 anni rivisitato in chiave jazz, in cui la varietà, la stravaganza e il virtuosismo dei componenti del trio contribuiscono a creare un interplay incalzante e brillante, coinvolgendo così il pubblico in un appassionante e appassionato concerto dal vivo.

Un’alchimia tra i tre amici musicisti che, improvvisando, si perdono e si ritrovano, in un continuo ed inaspettato gioco di celebri melodie. Esuberanze creative si fondono in ritmi e motivi che rievocano, come in un viaggio, la grande storia della musica italiana.

Prenotazione e vendita biglietti su www.all4u.it

Lunedì 22 agosto alle ore 21 in piazza Italia torna la sfilata di moda con Eliana abbigliamento. Moda e spettacolo con splendide modelle sapranno incantare il pubblico presente.

Venerdì 26 agosto alle ore 21 in piazza Italia il concerto della Banda musicale cittadina Silvio Pellico “La Rumorosa”.

Sabato 27 agosto alle ore 21 in piazza Italia risate a volontà con lo spettacolo di cabaret con Stefano Chiodaroli. In questo spettacolo divertentissimo, l’artista porterà in scena diversi personaggi che lo hanno reso celebre negli oltre 30 anni di attività in Tv. Non solo il “panettiere” ma anche altre incredibili maschere tra cui il “Mago Abat Jour” e “Tempesta Ormonale”.

Domenica 28 agosto alle ore 21 in piazza Italia lo spettacolo teatrale “Teatro senza Libret”. Una girandola di dialoghi spiritosi, gag e battute fulminanti, ispirate al teatro di cabaret, in cui si alternano i componenti della compagnia bovesana. Situazioni di vita ordinaria, portate all’esasperazione comica.

Lunedì 29 agosto torna in piazza Italia la tradizionale Cena del Ricetto con serata danzante con l’orchestra Maria Ravera.

Dopo anni di stop a causa della pandemia, Comune, Proloco e comitati hanno collaborato per riportare in città il momento conviviale per eccellenza ai piedi della Bisalta.

Sarà possibile acquistare i biglietti a partire dal sabato 13 agosto presso l’edicola-cartoleria Bisotto in piazza Italia 56 al costo di 20 euro a persona (bambini 0-6 anni gratis / 6-10 anni euro 10).

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium