/ Attualità

Attualità | 08 agosto 2022, 13:49

Esercitazione degli alpini della Protezione Civile monregalese a Roccaforte Mondovì

L’intervento, nato dalla necessità di liberare i percorsi dagli arbusti e renderli fruibili in sicurezza, ha avuto anche lo scopo di esercitare e addestrare i volontari e le volontarie al fine di renderli operativi per interventi in eventuali emergenze e calamità naturali

Esercitazione degli alpini della Protezione Civile monregalese a Roccaforte Mondovì

Nelle giornate di sabato 14 maggio e sabato 6 agosto ha avuto luogo un’importante esercitazione della Protezione Civile ANA Mondovì nei sentieri montani del Comune di Roccaforte Mondovì, in collaborazione con il Comune di Roccaforte e con le associazioni del territorio.

Una squadra formata da energici volontari (donne e uomini) della Protezione Civile ANA Mondovì, si è avventurata nel sentiero denominato “giro dei borghi” e sull’antica via che conduceva all’abitato di Prea (prima della costruzione dell’attuale strada provinciale) per rendere sicuro il transito pedonale nella corrente stagione estiva. L’intervento, nato dalla necessità di liberare i percorsi dagli arbusti e renderli fruibili in sicurezza, ha avuto anche lo scopo di esercitare e addestrare i volontari e le volontarie al fine di renderli operativi per interventi in eventuali emergenze e calamità naturali, alle quali occorre sempre essere pronti e rapidi all’azione, con dovute modalità e tecniche di sicurezza.
L’attività si è conclusa con i ringraziamenti sentiti del Sindaco di Roccaforte Mondovì (Paolo Bongiovanni) e del Presidente ANA Mondovì (Armando Camperi) per l’operato e la presenza al servizio della comunità locale.

“Queste esercitazioni periodiche ci permettono di tenere sempre attivi e formati i nostri Volontari per ogni tipo di esigenza e predisporre le attrezzature e i mezzi sempre pronti all’uso. – dichiara la coordinatrice PC ANA Mondovì, Franca Taramasso – Considerata la stagione estiva imminente e la grande siccità dei mesi scorsi, l’Unità PC ANA Mondovì, composta da una trentina di volontari e volontarie, è sempre pronta e disponibile ad intervenire prontamente in caso di calamità - unitamente al Raggruppamento interregionale ANA Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta e al Coordinamento ANA Piemonte - al fine di mettere in sicurezza le zone interessate e portare soccorso alle popolazioni colpite, oppure come in questo specifico caso, permettere il transito pedonale in sicurezza nei sentieri montani delle nostre vallate”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium