/ Attualità

Attualità | 09 agosto 2022, 15:07

Coronavirus: ad Alba 167 i residenti positivi al virus

All'ospedale Pietro e Michele Ferrero sono ricoverati 16 pazienti, incluse le persone sotto il territorio di competenza dell'Asl Cn2. Non si registrano casi in terapia intensiva

Covid19: situazione sotto controllo all'ospedale di Verduno

Covid19: situazione sotto controllo all'ospedale di Verduno

167: il numero delle persone positive al Coronavirus ad Alba. I dati, aggiornati al 9 agosto dalla Regione Piemonte, parlano anche di 16 ricoveri di cui zero in terapia intensiva. Tra i ricoverati sono inclusi anche malati provenienti dal territorio di competenza dell'Asl Cn2.
Intanto continuano le quarte dosi per le persone fragili: sono 2683 i residenti albesi a cui è stato sommistrato l'ulteriore booster.
Ad Alba sono 25.571 con almeno una dose, 24.072 con due dosi, 20.438 con tre dosi.

Ricordiamo che il Piemonte è in "zona bianca" e che, dal 16 giugno scorso, le norme vigenti anti Covid19 sono le seguenti: è obbligatorio utilizzare le mascherine FFP2 per accedere e utilizzare navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale;treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità;  autobus e pullman di linea adibiti a servizi di trasporto tra più di due regioni; autobus e pullman adibiti a servizi di noleggio con conducente; mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale; mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e di secondo grado.

Inoltre, hanno l'obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie (cioè mascherine almeno chirurgiche) i lavoratori, gli utenti e i visitatori delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, comprese le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistenziali, gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti.

L’obbligo di indossare le mascherine non è previsto per:

bambini sotto i 6 anni di età;persone che, per la loro invalidità o patologia, non possono indossare la mascherina;
operatori o persone che, per assistere una persona con disabilità, non possono a loro volta indossare la mascherina (per esempio: chi debba interloquire nella L.I.S. con persona non udente).

Inoltre, non è obbligatorio indossare la mascherina mentre si effettua l’attività sportiva; quando, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantito in modo continuativo l'isolamento da persone non conviventi.

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium