/ Politica

Politica | 11 agosto 2022, 19:18

VERSO LE ELEZIONI Italia Viva Cuneo: “In lista donne e uomini che conoscano il territorio”

Dopo l’intesa Calenda-Renzi-Pizzarotti il partito di Renzi, in provincia meno strutturato di Azione, ricerca candidature anche nell’ambito della società civile e nel mondo dell’imprenditoria locale

L'avvocato Francesco Hellmann

L'avvocato Francesco Hellmann

“Finalmente è nato il terzo polo, come da diverso tempo auspicavamo noi di Italia Viva. Ora il ceto medio, liberale e produttivo del Paese potrà avere una voce in Parlamento che saprà rappresentarli”.

Così commenta a caldo l’intesa Calenda-Renzi-Pizzarotti Francesco Hellmann, avvocato, assessore comunale a Scarnafigi, coordinatore del partito di Renzi nel Cuneese insieme a Marta Giovannini, sindaco di Verduno.

“Noi di Italia Viva della provincia di Cuneo – afferma Hellmann - siamo pronti e abbiamo dato la nostra disponibilità a lavorare e rappresentare al meglio la nostra Granda. Ovviamente, la scelta dei candidati spetterà ai vertici nazionali e regionali con cui siamo in contatto e ai quali l’unica richiesta che io e la collega Marta Giovannini abbiamo fatto, e che siamo certi sarà ascoltata, è che vengano candidate donne e uomini che rappresentino il nostro territorio e quindi conoscano i problemi e le opportunità della nostra Provincia”.

“Sono sicuro – aggiunge - che con gli amici di Azione e della Lista Civica di Pizzarotti si instaurerà un dialogo proficuo anche su questo punto.

Personalmente, auspico che il territorio saluzzese abbia la rappresentanza che merita. Vista la provenienza del segretario provinciale di Azione, l’amico Andrea Vassallo, credo che anche i nostri compagni di viaggio la pensino come noi. Una volta che saranno state definite le candidature partirà la campagna elettorale e inizieremo il nostro tour nella Granda per spiegare e illustrare il nostro programma di ammodernamento e riforma del Paese”.

Hellmann, a precisa domanda sui nomi dei possibili candidati locali, tace, ma qualche indiscrezione circola.

Risulta infatti che entrambi i coordinatori abbiano dato la disponibilità al referente nazionale Ettore Rosato. Gli altri nomi possibili sono quelli di Heldi Reinero Shaini, candidato consigliere a Cuneo di Italia Viva; Mario Drago, coordinatore cittadino di Alba e Anna Bracco coordinatrice cittadina di Cuneo.

Si sa che sono in corso interlocuzioni col mondo della società civile e dell’imprenditoria, ma non è dato sapere con quali esiti.

“Soltanto dopo il 18 agosto – ha spiegato il senatore torinese Mauro Marino – verranno definite le candidature sul territorio d’intesa con Azione”.


redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium