/ Eventi

Eventi | 12 agosto 2022, 19:11

A Cuneo l’edizione zero del Festival di fotografia documentaria | Paesaggi |

Organizzata dall’associazione FormicaLab, porta a Palazzo Santa Croce e al Chiostro del Complesso monumentale di San Francesco, dal 27 agosto al 18 settembre, venti autori di fama nazionale e internazionale, sui temi del paesaggio contemporaneo. A cura di Pietro Vertamy

A Cuneo l’edizione zero del Festival di fotografia documentaria | Paesaggi |

Il 27 agosto, alle 18, si apre a Cuneo l’edizione numero zero di “| Paesaggi | Punto Zero”, festival di fotografia documentaria ideato e organizzato dall’associazione cuneese FormicaLab-Aps con il patrocinio del Comune di Cuneo e della Provincia di Cuneo, il contributo della Camera di Commercio di Cuneo e di Confartigianato Cuneo, oltre al sostegno di Cônitours e di numerosi altri partner del territorio. Venti autori da tutta Italia di fama nazionale e internazionale, vincitori di numerosi premi, riuniti appositamente per il festival, con la curatela di Pietro Vertamy, per una mostra collettiva esposta tra Palazzo Santa Croce e il Chiostro del Complesso monumentale di San Francesco, nel centro storico di Cuneo.

Dalla neve che non c’è ai territori rinati dopo il terremoto in centro Italia, passando per la devastante tempesta Alex in Val Vermenagna, le solfatare e l’indagine dei confini. Sono solo alcuni dei temi, alcuni di questi sempre più drammaticamente attuali, che verranno affrontati nella mostra collettiva. "L’intenzione è quella di creare un evento culturale pubblico e gratuito, che abbia l’ambizione di guardare lontano, alimentando un festival tematico annuale per la documentazione, rappresentazione, analisi e comprensione del paesaggio contemporaneo attraverso l’utilizzo armonioso ed equilibrato di differenti discipline visuali – spiega Pietro Vertamy, direttore artistico di FormicaLab e curatore della mostra collettiva -. La prima edizione fotografica è per noi un punto zero, raccogliendo venti autori italiani, fotografi professionisti provenienti principalmente dal mondo dell’editoria e dell’arte, chiamati a partecipare con un progetto sulle tematiche a noi care. Particolare attenzione sarà data anche al territorio cuneese, con tre fotografi della Granda in mostra".

Incontri con gli autori, momenti di confronto, laboratori. Il programma del festival vedrà una serie di appuntamenti nel weekend del 27 e 28 agosto a corollario della mostra. Tra questi sabato 27 agosto alle 10,30 è in calendario una tavola rotonda all’Open Baladin di Cuneo, aperta alla cittadinanza, dal titolo «| Paesaggi | Punto Zero: azioni, narrazioni, reazioni» per un confronto insieme a molti dei fotografi presenti in mostra che potranno sollecitare il territorio e restituire la loro esperienza di indagine. Domenica 28 agosto, alle 18 al Chiostro del Complesso Monumentale di San Francesco, talk pubblico con TerraProject e Giulia Ticozzi, curatrice della mostra “Di semi e di pietre”, un viaggio nella rinascita del territorio di Amatrice e Accumoli colpito da un devastante terremoto. Prima, grazie alla collaborazione con il Complesso monumentale di San Francesco, ci sarà un’apertura straordinaria con visita guidata alla “Galleria del Sindaco” nel Municipio, ai depositi del Museo Civico e al Museo Civico (su prenotazione scrivendo a formicalab.info@gmail.com)

L’esposizione rimarrà aperta nei tre successivi weekend fino al 18 settembre con alcuni appuntamenti di indagine con fotografi ospitati a Villa Tornaforte, a Madonna dell’Olmo di Cuneo. A Palazzo Santa Croce la mostra sarà aperta il sabato e la domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20; parte dell’esposizione ospitata nel Chiostro del Complesso monumentale di San Francesco sarà aperta negli orari di visita del Museo Civico, quindi dal martedì alla domenica, dalle 15,30 alle 18,30.

            L’allestimento della mostra sarà curato in modo da renderlo fruibile anche per i più piccoli e per i portatori di handicap motori, grazie ad un allestimento basso e funzionale.

Inoltre l’Open Baladin di Cuneo ospiterà nel suo locale "Penombra", una serie di fotografie realizzate a Cuneo da Francesco Doglio che indagano sul rapporto tra cittadini e spazio urbano.    Aggiornamenti sul sito www.formicalab.net e sulle pagine social, informazioni scrivendo a formicalab.info@gmail.com.

 

AUTORI IN MOSTRA

Marco Zorzanello (VI) con “Snowland” (2018)

TerraProject (Rorandelli+Donati+Paolini+Borzoni) (FI) con “di Semi e di pietre” (2020)

Dario Bosio (TO) con “On Wilderness” (2021)

Andrea Petrosino (TA) con “Circum” (2015)

Studio Figure (Ticozzi+Fanizza) (MI) con “Playground: Cave” (2021)

Luca Nizzoli Toetti (MI) con “Italia in treno” (2016)

Francesco Doglio (CN) con “Alex” (2020)

Daniele Lira (TN) con “Vajont” (2013)

Marina Vincenti (VT) di “Ammappalitalia” con “Cartoline da Paese Europa” (2017)

Marco Buratti (MS) con “Z.I.A. Zona industriale Apuana” (2016)

Luca Giacosa (CN) con “Singularity” (2010-2020)

Luca Quagliato (MI) con “La terra di sotto” (2018-2022)

Manuel Guffanti (RM) con “Sulfur” (2010-2020)

Fabio Itri (RC) con “’Spremunti, ai confini di un continente” (On going)

Sara Furlanetto (AT) di “Va’ Sentiero” con “Va’ Sentiero. La spedizione lungo il sentiero Italia” (2019-2021)

Luca Prestia (CN) con “Oltrepassare la frontiera” (2020) 

Giancarlo Barzagli (FI) con “Sulla soglia” (2020)

Marco Rigamonti (PC) con “Periplo siciliano” (On Going)

Valentina Vannicola (RM) con “Living Layers” (2012)

OltreTevere (Di Biagio+Chiantera+Borgia+Zorzanello+Gori; a cura di Sarah Carlet) con “OltreTevere” (2020)

 

 

PROGRAMMA:

| PAESAGGI | Punto Zero

 

SABATO 27 AGOSTO 2022

 

10.30 - 13.00 (OPEN BALADIN)

Tavola rotonda, partecipazione pubblica

| PAESAGGI | Punto Zero

“Azioni, narrazioni, reazioni” modera Dario Orlandi (fotografo professionista, docente di

fotografia e curatore)

 

18.00 (PALAZZO SANTA CROCE E CHIOSTRO COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN FRANCESCO)

Inaugurazione mostra collettiva | PAESAGGI | Punto Zero

alla presenza degli autori, con performance per voce e loop station | Paesaggi Vocali | di

Serena Covella

 

DOMENICA 28 AGOSTO 2022

10.00 - 12.00 e 12.00 - 13.00 (presso VARCO SPACE)

Lezione “La Stampa Fine Art – Dall’idea dello scatto alla cornice”

con Cristiano Cerato (Stampatore Fine Art di Imprimere Stampa Fine Art) e Gianni

Chiaramello (Corniciaio di Chiodini Cornici)

+

presentazione “Bunker Moiola: una narrazione per un recupero” a cura di

Loris Emanuel (Sindaco e pres. Unione Montana Valle Stura)

 

14.30 – 17.30 (VARCO SPACE)

Laboratorio gratuito “Cuneo in una scatola”

Fotografia stenopeica a cura di Christan Grappiolo e de “La scatola gialla” prenotazioni scrivendo a formicalab.info@gmail.com)

 

14.00 – 15.30 (OPEN BALADIN)

Presentazione e Talk pubblico con AROUND THE WALK

“La pratica del cammino come strumento di indagine visuale del paesaggio

contemporaneo”

a cura di Ilaria Di Biagio

 

15.30 -17.30 (dal MUNICIPIO DI CUNEO AL MUSEO CIVICO)

Apertura speciale e visita guidata alla “Galleria del Sindaco” presso il Municipio,

ai depositi del Museo Civico e al Museo Civico

a cura del Museo Civico di Cuneo (prenotazioni scrivendo a formicalab.info@gmail.com)

 

18.00 (CHIOSTRO COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN FRANCESCO)

Presentazione del progetto collettivo “Di semi e di pietre” di TerraProject.

Talk pubblico, con Rocco Rorandelli (fotografo di TP) e Giulia Ticozzi (curatrice e

photoeditor). Modera Pietro Vertamy (editor, fotografo, curatore di | PAESAGGI| Punto Zero)

 

21.00 (presso ZOE’ in città)

Spettacolo “Europa Texas”

Reading per chitarra e fotografie di e con Luca Nizzoli Toetti (voce) e Denis Alessio

(chitarre)

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium