/ Attualità

Attualità | 13 agosto 2022, 16:44

Telecamere a quota 1400 a Limone Piemonte: "In due mesi una ventina di sanzioni"

La strada che sale verso lo Chalet Le Marmotte e verso l'imbocco per la Via del Sale è soggetta ad una serie di restrizioni. Il sindaco Riberi: "Una scelta di sicurezza. Si tratta di una strada di montagna, priva di segnaletica e barriere, non illuminata"

Telecamere a quota 1400 a Limone Piemonte: "In due mesi una ventina di sanzioni"

Lo scorso 4 agosto abbiamo percorso la famosa "strada dei 50 tornanti", dalla zona dei Fortini di Limone Piemonte, per raggiungere la Valle Roya. E' una strada alternativa al tunnel di Tenda, chiuso ormai dall'ottobre del 2020.

E', quindi, l'unico collegamento tra le due valli. Aperta solo nella stagione estiva, si può percorrere dalle 6 alle 20 ed è a senso unico alternato, con regolazione semaforica. Da Limone si passa nelle ore pari, dalla valle Roya si passa alle ore dispari. Un percorso tortuoso e impegnativo, che si può percorrere solo a fronte di un'autorizzazione rilasciata dalle municipalità interessate e solo a determinate condizioni.

Si passa se si risiede a Limone, Tenda e La Brigue, se si è lavoratori transfrontalieri impiegati in questi territori. Per il permesso saltuario, questo è riservato agli escursionisti e ai turisti con prenotazioni in alberghi e rifugi nella zona di Casterino.

Noi siamo passati chiedendo un'autorizzazione per un servizio giornalistico.

Accesso interdetto ai camper, alle roulottes, ai bus o ai veicoli con lunghezza superiore a 6 m, di peso superiore a 3,5 ton e di altezza superiore a 2,5 metri. Questo per ragioni di sicurezza, perché i tornanti sono davvero stretti, soprattutto nella parte bassa della strada.

L'accesso può essere soggetto ai controlli. Sia la Gendarmerie che le forze dell'ordine lato Italia possono chiedere di verificare la documentazione che consente il transito. Ma va chiarita una questione, come spiegano dalla Polizia Municipale di Limone Piemonte.

La strada è in territorio francese. Le forze dell'ordine italiane, tutte, possono verificare il possesso dei requisiti ma non sanzionare, cosa che può fare solo la Gendarmerie, competente per quella strada in quanto tutta sotto la giurisdizione dei cugini d'Oltralpe.

A quanto si apprende, fino ad ora le sanzioni sono state pochissime. Ma i controlli vengono effettuati.

Diversa la questione di competenza di Limone Piemonte, relativa alla strada comunale del Colle di Tenda. Qui le multe vengono fatte se non si ripettano le prescrizioni.

Da circa due mesi, a Quota 1400, sul piazzale prima di questa strada che porta allo Chalet Le Marmotte e verso l'imbocco della Viale del Sale, sono state installate due telecamere che fotografano tutti i mezzi.

I passaggi vengono poi verificati a campione.

Ad oggi, sono tra le 20 e le 30 le sanzioni elevate, meno di una al giorno. Perché, come spiega il sindaco Massimo Riberi, lo scopo non è fare cassa. "La presenza delle talecamere vuole solo essere un deterrente, finalizzato ad evitare la salita ai mezzi non autorizzati e in orario di chiusura. La strada non ha segnaletica, è priva di protezioni e non è illuminata. Quindi è soggetta ad una serie di restrizioni. E' chiusa, come la Strada dei 50 Tornanti, dalle 20 alle 6 della mattina, (non dalle 21 alle 7 come scritto nel cartello, in quanto in questa stagione si adegua agli orari di apertura della strada verso la Valle Roya) ed è vietata a camper, mezzi con carrelli, bus, o mezzi di massa superiore a 3,5 tonnellate. Gli altri veicoli e le moto, fino alle 20, possono salire".

Le sanzioni elevate fino ad oggi sono quasi tutte per passaggi serali o di camper che salgono per sostare qualche giorno nella zona dei Fortini. Non si può. E se si finisce nelle grinfie dei controlli a campione, le multe sono assicurate. Alle telecamere, lo sottolineiamo, non sfugge alcun passaggio. 

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium