/ Politica

Politica | 13 agosto 2022, 09:15

Svelato il mistero: dietro ai manifesti “Credo” c'è la Lega

Matteo Salvini: “Credo che la squadra della Lega abbia donne e uomini all'altezza, in grado di guidare la Nazione. Credo che nessuna altra parola più di credo racchiuda il nostro modo di essere e di fare politica. Credo nell'Italia e negli italiani”

 

Come anticipato, portavano alla “Lega Salvini” i misteriosi manifesti blu e gialli con la scritta bianca “Credo”, spuntati in ogni angolo d'Italia. Un camion 'vela' era stato avvistato anche a Cuneo.

Ieri sera, venerdì 12 agosto, il sito internet ha svelato il mistero con un video in diretta da quattro luoghi: è stata proiettata la scritta “Credo” al porto di Lampedusa, alla stazione centrale di Milano, sul palazzo della sede Inps e all'Agenzia delle Entrate di Roma.

Quattro i messaggi: stop sbarchi; pace fiscale e flat tax 15%; stop Fornero! sì quota 41; città sicure.

Chiude il video la voce di Matteo Salvini: “Ho cominciato a far politica da giovanissimo perché come tanti credevo e ancor più oggi credo in valori e ideali, nella lealtà e nell'onestà, in un futuro migliore soprattutto per i nostri figli. Credo che la squadra della Lega abbia donne e uomini all'altezza, in grado di guidare la Nazione. Credo che nessuna altra parola più di credo racchiuda il nostro modo di essere e di fare politica. Credo nella difesa dell'Italia, il contrasto ai tafficanti di esseri umani e lo stop agli sbarchi clandestini sono una priorità. Credo di aver dimostrato di saperlo fare, anche a costo di numerosi processi che affronto a testa alta. Credo nell'Italia e negli italiani”.

Cristina Mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium