/ Attualità

Attualità | 18 agosto 2022, 17:36

Cherasco attende i soldi ministeriali per iniziare i lavori anti-sismici all'edificio storico delle scuole medie

Il progetto è stato approvato ed i lavori non dovrebbero tardare. Investimento di 200 mila Euro per mettere in sicurezza i muri settecenteschi

L'entrata della scuola media "S. Taricco" di Cherasco (Foto Comune di Cherasco)

L'entrata della scuola media "S. Taricco" di Cherasco (Foto Comune di Cherasco)

Il Comune di Cherasco pensa alla sicurezza per le scuole. È pronto il progetto relativo all’edificio, ex luogo della carità del Settecento, che ha ospitato l’Istituto Beato Amedeo di Savoia, e che attualmente accoglie la scuola media "S. Taricco" e gli uffici dirigenziali dell’istituto comprensivo di Cherasco. Un lavoro che andrà a rinforzare la struttura con “chiavi” che serviranno a legare le mura, per renderle più forti in caso di terremoto. Un adeguamento anti-sismico da 200 mila Euro di cui si è fatta richiesta di finanziamento, e la risposta da parte del Ministero non dovrebbe tardare. Il piano d’intervento sull’edificio comunale è stato redatto dall’Ing. Danilo Picca e dall’Arch. Anna Petruzza.

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium