/ Sport

Sport | 18 agosto 2022, 22:02

Volley, DHL Test Tournament: grande festa sugli spalti di Cuneo, ma l'Italia perde con gli USA per 3-0

In affanno la nazionale di De Giorgi in vista degli Europei che inizieranno la prossima settimana. Domani sera la sfida tra Giappone e Stati Uniti

Lo splendido colpo d'occhio al palasport di Cuneo e nelle foto sotto gli azzurri Lavia e Romanò in battuta e la premiazione dei due capitani da parte della sindaca di Cuneo Patrizia Manassero e dell'assessore allo Sport Walter Fantino

Lo splendido colpo d'occhio al palasport di Cuneo e nelle foto sotto gli azzurri Lavia e Romanò in battuta e la premiazione dei due capitani da parte della sindaca di Cuneo Patrizia Manassero e dell'assessore allo Sport Walter Fantino

Entusiasmo alle stelle e pubblico delle grandi occasioni al palasport di Cuneo per la partita d'esordio tra Italia e Stati Uniti nella tre giorni di amichevoli del DHL Test Tounament, ultimo test prima del mondiale degli azzurri che inizieranno il loro cammino iridato nel prossimo fine settimana in Slovenia. 

Oltre 4.000 gli spettatori presenti che hanno provato a spingere i ragazzi di Fefè De Giorgi, grande ex della pallavolo cuneese ora sulla panchina azzurra, alla conquista del match, ma la strada è stata in salita fin dall'inizio per Giannelli e compagni. 

Ed è finita 3-0 per gli americani, guidati da un sontuoso Micah Christenson, che sorretto da una ricezione pressoché perfetta dal secondo parziale in poi ha potuto imboccare con precisione millimetrica le sue bocche da fuoco. Non solo l'opposto Anderson, ma gran peso anche di Torey de Falco.

Su sponda azzurra tanta imprecisione al servizio, poca incisività a muro e soprattutto un attacco dalle ali spuntate non hanno permesso ai ragazzi di De Giorgi di giocare a carte pari. 

Primo set intenso, con gli azzurri sempre ad inseguire anche se a stretto contatto di go ito. Il parziale si è deciso solo nel finale sul turno al servizio di Christenson, USA che vincono 23-25.

Secondo set ancora entusiasmante e giocato punto a punto nella sua prima parte, fin quando gli americani scappano 17-20 con De Giorgi che cambia Bottolo per Recine. Un errore di Anderson riporta sotto gli azzurri 21-22 e Speraw corre ai ripari chiamando time out. La battuta americana continua a fare la differenza. arriva un errore in ricezione degli azzurri con gli USA che si possono giocare 3 set ball: gli azzurri ne annullano uno, poi cedono ancora 22-25.

Terzo set ancora con gli americani avanti fin dalle prime battute e nonostante un serrato gomito a gomito l'Italia non riesce ad agganciare gli avversari. Anzi, gli USA riescono ad arrivare sul +3 grazie ad un ace di Averill (14-17). De Giorgi fa ruotare la panchina chiamando in campo anche Anzani e Sbertoli, ma è ancora la nazionale a stelle e strisce ad andare a punto propiziando dell'errore di Recine per il 19-23. USA al match ball sul 20-24, un muro azzurro, poi chiude Anderson per il 3-0 degli uomini di John Speraw.

Lo spettacolo non si è fermato: nonostante il risultato netto in favore degli USA le squadre hanno comunque giocato altri due set, entrambi vinti dagli azzurri.

Domani alle 21.05 la seconda giornata del DHL Test Tournament con la sfida tra il Giappone dell'ex Alpitour Cuneo Philippe Blain opposta agli USA, poi la chiusura di sabato sera quando scenderà nuovamente in campo la nazionale azzurra nella sfida ai nipponici.

ITALIA-USA 0-3 (23-25/22-25/22-25)

ITALIA: Pinali, Recine 3, Michieletto, Giannelli 2, Balaso (L), Sbertoli, Bottolo, Galassi 8, Lavia 8, Romanò 5, Anzani 13, Russo 5, Piccinelli, Mosca. Ne. Scanferla. Allenatore: De Giorgi

STATI UNITI: Anderson 15, Jendryik 7, Ensing, De Falco 16, Christenson 5, Russel K., Tuaniga, Muagututia 7, averil 2, Smith 4, Shoji (L), Kessel. N.e. Micthem, Briggs, Pasteur, Russel A. Allenatore: Speraw.

Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium